Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 27 giugno 2012

Week end a Lizzano in Belvedere: campionati regionali di corsa in montagna

Dal baule per Voi...


Mi piace molto l'Appennino bolognese e ogni volta e' un piacere ritornarci. L'appuntamento, nella calura estiva, prevede i campionati regionali di corsa in montagna. Non sono ancora tranquilla nel rimettere i piedi in sentiri ciottolosi, eppure la voglia di correre e' tanta. Si parla di 4,5 km in salita, con 4,5 km in discesa, da Lizzano a Vidiciatico. Partenza ore 9:30, sotto un prevedibile caldo allucinante. Non sono infatti più abituata a correre dopo le 9 e concludo sempre i miei allenamenti prima delle 8:45. Gli stati di forma sono alterni, ma probabilmente sono sensazioni determinate anche dagli eventi climatici. Per il resto proseguo con la mia vita e il mio lavoro a Milano marittima. Sto bene, e dai primi di luglio inizierò la preparazione per Buenos Aires...Ora come ora non posso chiedere di più. A tutti buon inizio luglio!

domenica 17 giugno 2012

Finalmente ho conosciuto Ridracoli!!!

G.S. Gabbi a Ridracoli...


Può sembrare banale...anzi, lo e'. In questo periodo, pero', ho bisogno di ritrovare gioia nelle cose semplici, e voglio godermi la sensazione che, finalmente, le cose stiano iniziando ad andare bene. E' tutto collegato, in fondo: la corsa e' il mio termometro sullo stato di salute e se quella va bene, o anche solo meglio, vuol dire che anche io, fisicamente e moralmente, sto meglio. Molte delusioni, molti sogni infranti o latenti, amarezze e speranze, in un 2012 difficile. Beh, oggi, pero', sono stata benissimo.

Posa sulla diga...


11,3 km di pura salita, con tanto degli ultimi 2 km mozzafiato, dritti verso la diga di Ridracoli che, finalmente, ho visto di persona, rammaricandomi del giorno in cui, ammalata, non riuscii a visitarla in gita alle scuole elementari. Una gara resa molto faticosa dal caldo (36 gradi), ma inserita all'interno di una cornice paesaggistica da sogno. Evento combaciante il trentennale della diga che rifornisce buona parte dei comuni di Forlì, Ravenna, Cesena, nonché una occasione per visitare i luoghi con l'ausilio di un battello elettrico. Meraviglioso, servizio turistico ottimo. La gara...beh, che stavo molto meglio di domenica scorsa me n'ero resa conto e ho potuto colmare l'ancor scarsa mia velocità su strada con concentrazione e resistenza alla fatica, soprattutto negli ultimi km. Mi sono piaciuta, finalmente, e mi sono sentita di nuovo motivata. 2 posto assoluto, un podio, finalmente. Bellissimo ritrovare Barbara, Eugenio, il Cecca e l'ottimo gruppo podistico della Cava, organizzatori dell'evento. E bellissimo ritrovarsi dentro un parco naturale, con uno sguardo sulla foresta della Lama, di fronte a noi. Ci sono tante cose per cui valga la pena apprezzare l'essenza della vita. Basta guardarci attorno...Sono tornata, che bello.

sabato 16 giugno 2012

In carreggiata...


ariEccomi!
E' stata lunga, ma devo ammettere che i medici hanno indovinato perfettamente i tempi di recupero. Mi diedero, a Tivoli, 20 giorni di stop dall'attività fisica, anche se avevo ripreso a corricchiare piano piano già dopo 5 giorni... Precisamente, dopo il primo giorno ho svolto attività fisica per gli arti superiori, con panca e top XT. Al terzo giorno ho iniziato a fare un po' di step e dopo aver tolto i primi punti ho iniziato a sentirmi un po' meglio (si parlava dell'ottavo giorno). Solo dopo 20 giorni, tuttavia, posso dire di aver ripreso a correre con la percezione di sentire la gamba spingere. Ho tolto definitivamente tutti i punti dopo 15 giorni. Attualmente utilizzo ancora gli steril strip, ma la ferita e' quasi cicatrizzata del tutto. Insomma, sto iniziando a vedere davanti a me un inizio di preparazione. Da una settimana, dopo 4 giorni a Roma, sono ritornata a lavorare a Milano marittima: avrò la stagione occupata fino a settembre. Sono luoghi che amo, che non abbandono mai quando ho bisogno di rifugiarmi in me stessa e ritrovare amici e serenità. Domenica 10 giugno ho provato a correre una 10,8 km proprio qui, Milano marittima, nella mia pineta e sul mio lungomare, concludendo con un settimo posto, seppur sia rimasta molto amareggiata dell'aver perso moltissima velocità di fondo. Ho voglia di riprendere a correre, e di farlo bene. Conto, per luglio, di iniziare la preparazione per Buenos Aires, seppur stiano arrivando i primi caldi estivi. Questa settimana ho svolto due lavori: 400-300-200-100-100-200-300-400 per due serie e, nella giornata di giovedì, 8x1000. Nel pomeriggio mi dedico a tonificazione in palestra, con corsa di mezz'ora o step. Domenica gareggerò in montagna...malgrado il mio incidente il richiamo e' forte: 13,5 km in località Ridracoli. Buon week end a tutti!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta