Anna Giunchi Blog Personale

martedì 29 gennaio 2013

In pista al Mugello!


Il BANDITO è ovunque. #sappiatelo

Una giornata spettacolare, quasi estiva.
Ricordo due gare nelle quali corsi in un autodromo: la Tre Monti, Imola, la Vallelunga race. Emozioni da provare, del tutto insolite. Vedere le tribune con la gente che incita, sentire l'asfalto sotto i piedi che ti spinge e ti sprona a mettere il turbo, vedere il bordo della strada che richiama i colori dell'Italia....Stupendo. A chi non ha mai provato emozioni di questo genere, consiglio di farlo.


Visione panoramica dal ristorante

Un autodromo tra i più belli d'Italia, inserito in una cornice naturalistica che chi conosce perchè è stato in quei luoghi non può che giudicare come un'angolo spettacolare dell'Appennino.
1500 iscritti, tra competitivi e non, in una manifestazione corsa interamente dentro al circuito; 2 giri per un totale di 10,500 km. Sole pieno; altro mondo dalla Toscana in poi.
Io, ancora ammalata e con tosse, chiudo ottava boccheggiando, mentre Fabrizio 11assoluto con una media di 3:30 al km (contro i miei 4'22), media per nulla facile in quel percorso fatto da salite di tutto rispetto.
Settimana di scarico, sperando in una ripresa veloce in attesa di una 21 km, il Trofeo Lolli a Zola Predosa, dove pianificherò un progressivo, anche se i miei tempi non vanno proprio.



sabato 26 gennaio 2013

Direzione autodromo. Mugello...

Cattiveria!

Finalmente arriverà il 27 gennaio. Siamo all'ultima settimana di un mese caratterizzato dalla totale assenza di gare, e anche da un pò di freddo e maltempo. Ma è andata tutto bene: nessun allenamento saltato, seppur con rendimenti altalenanti. Domenica, finalmente, la prima gara dell'anno, direzione Mugello: Gp Run, 2 giri da 5,245 km all'interno del circuito del Mugello.
Prima edizione per una gara che si preannuncia inserita in un contesto del tutto affascinante, almeno per me, che sono sempre stata appassionata di corse e motori in genere. Mi sto riammalando, lo sento...ma non mancherò all'appuntamento.
Si parla già di un numero di iscritti considerevole, in una giornata che sarà sicuramente bellissima, che continuerà con il pranzo successivo alla competizione. Personalmente accuso ancora un pò di carico nelle gambe, ma proseguo ottimista. Oggi pomeriggio ci sarà anche il tanto atteso acquisto (grazie al buono di 50 euro offertomi da Fabrizio, ma vinto da lui) delle scarpe A3 da allenamento; le mie Kayano sono un pò sfatte, e devono dare il cambio guardia.
Per quanto riguarda me, settimana molto intensa a livello lavorativo, ma agli allenamenti non rinuncio: sono tornata a correre anche la mattina presto, come ai vecchi tempi, con il buio pesto.
E si avvicina anche il 10 marzo, giornata nella quale tornerò, con Fabrizio, in Sardegna, Assemini, per la 21 km organizzata da Giampaolo, sempre gentilissimo e ospitale come pochi. Correremo per Efisio, insieme a lui. Aspettami, Sardegna, manca poco...

domenica 20 gennaio 2013

1h 45 tra i portici e i giardini Margherita

La maratona e' lunga. Molto lunga. E non si sa mai cosa potrà accadere tra l'inizio e la fine. Come nella vita, la malinconia può averla vinta, anche solo per un'istante. Quella malinconia struggente e insieme volitiva, che si avverte prima delle grandi prove. Quando ecco che il tempo si ferma, e all'improvviso si diventa fino in fondo consapevoli che si è vivi, e che si ama da morire quella vita che è tutto ciò che possediamo. E si lotta fino all'ultimo per ottenere ciò in cui si crede, fino a che non lo si ottiene. Perchè fino a che non lo si ottiene non si è intenzionati a mollare una sfida che ci porterà alla vittoria.



10 marzo: mezza maratona di Assemini...

sabato 19 gennaio 2013

A cold winter? Not at all...

L'inverno è arrivato; meno freddo del previsto, ma con le prime nevicate e i primi, fastidiosi freddi.
Qualche barlume di ritorno influenzale, causato da allenamenti al freddo, ma per il resto, si prosegue.
Proseguo con il mio programma di allenamento, non intenso, tolti alcuni lavori settimanali, finalizzato ad un recupero. Che pare stia arrivando. 4 giorni di montagna che mi hanno rigenerato, lontana dallo smog della mia città.
Il calendario invernale della mia società non prevede gare a gennaio: domenica, infatti, correrò un lungo di 1h45, con variazioni veloci.
Nella domenica successiva, la prima gara dell'anno, a Barberino del Mugello, dentro l'autodromo, oltre 10 km collinari.Ci proveremo, a spingere nell'accelleratore...
Buon week end a tutti!


giovedì 10 gennaio 2013

Buon 2013 da Arabba!!!

Era un pò che non scrivevo nel blog...
Non ho avuto tempo e, ultimamente, mi sto rendendo conto che le cose è bello viverle, più che raccontarle. Ma a questo strumento, che ormai mi accompagna da 6 anni, sono decisamente affezionata.
Sono stata malata per una decina di giorni, ma non mi sono risparmiata allenamenti e sedute in palestra; ora, grazie ad una permanenza terapeutica ad Arabba e Marmolada, sto decisamente meglio.
Il clima che mi ha accompagnato a 1610 metri è stato decisamente buono, a parte i -6 gradi della sera. Giornate di sole e meravigliose piste. Ho sciato tra Arabba, appunto, la Marmolada, il Pordoi, e sono finita pure a Canazei. Sono anche ritornata a Malga Ciapela, dove sciai una decina di anni fa almeno.


Marmolada per Voi

L'emozione che deriva dal sciare circondata da una vallata tra le più belle al mondo è una esperienza da vivere, assolutamente. Sono posti meravigliosi, così come meraviglioso è il lago di Alleghe, dove ho sostato per una decina di minuti nel viaggio di ritorno.
Sciavo fino alle 16, e non mi risparmiavo l'allenamento serale, molto faticoso causa pendenze decisamente rilevanti. E tornerò, lassù, molto presto.
Rientro il 6 gennaio, con meraviglioso medio di 30 minuti in 1h15 complessivi, trainata da Fabrizio in zona laghetti, Casalecchio di Reno.
Sono rientrata ai miei ritmi abituali, e sto molto meglio, seppur ancora in ripresa. Sento che il 2013 sarà un buon anno, e a livello lavorativo mi sta già dando molte soddisfazioni. Sono contenta di quello che faccio, e delle mie scelte.
E il meglio deve ancora venire, perchè questo è solo l'inizio...


Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta