Anna Giunchi Blog Personale

martedì 26 agosto 2014

Obiettivo raggiunto: Val Carlina 2014

L'allenamento ha dato i suoi frutti. Giornate di allenamenti anche tosti, gare in montagna dure, tra la Toscana e Emilia, che mi hanno riempito di soddisfazioni. Tutte finalizzate ad un unico scopo: un buon piazzamento alla 5 passi in Val Carlina.
Certo, non ambivo per forza alla vittoria, ma ad un podio (l'anno scorso arrivai terza), quello si'.
Purtroppo non vivo in montagna e non ho potuto svolgere allenamenti con regolarità, ma in questo periodo sto veramente bene e quel 24 mattina, favorita dal soggiorno gratuito offertomi dai gentilissimi organizzatori (La Ca', 1000 metri), ero motivata a dovere.

Io e il Coach Marino

Sabato pomeriggio trascorso con Fabrizio a Castelluccio, fino alla vetta del Monte Piella, 1200 metri, per ossigenarsi ad hoc, senza fare troppa fatica...
La gara, quest'anno, partiva da Lizzano in Belvedere anziché da Vidiciatico: dunque la parte finale sarebbe stata tutta in discesa, e forse mi avrebbe svantaggiato, seppur fosse su sterrato.
Imposto la gara ad un buon ritmo, sento che in salita le gambe vanno. Il coach Marino mi rassicura, sul percorso, che prima o poi arriverà la discesa... Mi sento sicura sullo sterrato, riesco persino ad andare benino sui sassi. Non vi e' fango e le A1 si sono rivelate una buona scelta.
Dopo la salita de La Ca' mi lascio andare e vado: ormai ci sono! Non mi pare vero, ma Fabrizio, dalla chiesa di Lizzano, mi viene incontro e mi dice di esser sola al comando.
Ormai e' fatta e sento già' la gente che mi incita: ho vinto la Val Carlina, obiettivo raggiunto!
E' stata una bella estate, malgrado il clima, perché' posso dire di esser tornata ai miei livelli, con entusiasmo e passione. Dopo due anni interminabili post infortunio sento di aver ripreso elasticità al ginocchio destro.
Mi rimane da aspettare la Run Tune Up di Bologna come test sulla mezza, per vedere se mi ricordo qualcosa della corsa in pianura...
Go!!!!

Soddisfazione

giovedì 21 agosto 2014

Be yourself

Sto bene e, in questa settimana, ho riscoperto la bici, la pista, le cose che più amo. Ho dedicato tempo al gatto e, dato che ho passato due settimane di ferie, ho fatto mente locale su cosa ho avuto e cosa ho perso. E ne ho tratto che ho tanto, tanto da avere, in futuro.
Per l'inverno ho già programmato quello che farò e, dopo ricerche ed informazioni, ho prenotato il mio viaggio in Giamaica in occasione della maratona, a dicembre. Troverò caldo e clima tropicale...non a caso la gara parte alle 6 di mattina!!!

Allenamenti in pista

Questo week end correrò la 5 Passi in Val Carlina, la gara da me più attesa, anche perché è la più bella della zona. Sto bene, anche se non ho potuto contare su continuità di allenamenti in montagna, ma molto presto troverò spazio e tempo.
Per ora...buon week end a tutti, l'estate sta finendo!!!!


Allenamenti al Corno alle scale

lunedì 18 agosto 2014

Tra Baigno e Ferrara...

Il periodo buono continua e agosto ha preso una marcia brillante.
Dopo la bella gara di Frassignoni, abbiamo corso la dura quanto ben organizzata gara di Baigno, Appennino Bolognese: 10,3 km tra salite e discese di montagna, in una giornata piuttosto freddina (l'estate e' andata così...).
Sono riuscita a vincere stando bene, con un tempo di 48 minuti, e posso ritenermi veramente soddisfatta anche questa volta.
Il giorno prima, con Fabrizio, siamo andati al Corno e, come sempre, ci siamo ossigenati a dovere (malgrado il freddo): la montagna e' sempre la cosa più bella, mi piace ricordarlo. Il giorno di ferragosto abbiamo pure fatto una visita a Vigo, paese con un sasso enorme (mi piacciono i sassi) e a Sasso Marconi.


Dopo due giorni corro a Montesanto di Ferrara, dove chiudo in 27 minuti la 7 km tra frutteti e...fango, dietro alla fortissima Ana: sempre un piacere rivederla, ed e' sempre un piacere correre una gara premiatissima, organizzata anch'essa molto bene.
Domenica correrò la 5 passi in Val Carlina, la gara estiva cui tengo di più. Quest'anno si partira' da Lizzano in Belvedere.
Diamoci sotto!

La bellissima targa di Baigno!

lunedì 11 agosto 2014

Frassignoni!

Una bella gara in Toscana, in un paesino a 700 mt di altitudine, dove seguivamo sentieri di montagna in un circuito fatto da giri comprendenti anche il centro del paese. Peccato per alcune sviste organizzative che hanno portato alcuni atleti a ridurre di molto il tragitto del percorso.
Io ho svolto un giro corto e uno lungo ma, da quel che avevano detto, i giri corti sarebbero stati due...
Controlli regolari e riconoscimento del mio primo posto. Mi dispiace per chi, invece, non ha passato i controlli e si è visto annullare la prova. Purtroppo il taglio dei fondi ha portato a molte carenze di personale anche negli eventi podistici: le associazioni locali ce la mettono comunque tutta.
Sono comunque molto contenta del mio stato di forma e della mia ripresa post Carpegna: la camminata al Corno alle Scale del giorno prima e' andata molto bene e le salite delle gare passate mi sono servite.
Il giorno prima, infatti, mi sono allenata con Fabrizio al Corno e abbiamo raggiunto il lago Scafaiolo e la Croce, camminando sul crinale. La sera abbiamo soggiornato a Gaggio Montano, dove ho conosciuto anche gli animali di sua mamma: stupendi.
Sono anche stata contenta della mia corsa in discesa, un po' più temeraria...
Settimana di gare, questa...tra ferragosto e la domenica si correrà a volontà. Buon ferragosto a tutti!


Frassignoni! Io e Stefania, 4 assoluta!

lunedì 4 agosto 2014

Il Carpegna non mi è bastato...

Archiviata anche la bellissima gara sul monte Carpegna, che tiene impegnati gli atleti su 22 tornanti (7 km a salire, 7 a scendere, tot 15,5), metto in conto di tornare spesso in zona, in quanto il pomeriggio passato da me e Fabrizio in compagnia dei nostri compagni di team Emanuela e Giuliano (gentili e ospitali e' dire poco) all'interno del parco del Sasso Simone e Simoncello ci ha aperto in un paradiso del trekking. Un posto, questo, ideale per escursioni e pic nic.
La gara non è' andata come speravo: un virus di stagione fatto di febbre a 37-8 per 2-3 giorni mi ha colpito mercoledì, giovedì, venerdì, compromettendo molto le mie condizioni fisiche. Avrei voluto correrla tutta, la salita, ma dal 5 km in poi ho iniziato a sentire le forze allontanarsi...peccato.
Terza ma con onore, dato che comunque ho terminato la gara, seppur non come avrei voluto: andrà meglio nel 2015. Vedevo il conteggio dei tornanti e mi sembravano eterni...ho provato a non mollare, ma le condizioni erano quelle che erano...Non mi sono sentita il Pirata, in quel momento.
Comunque già sto meglio e sta anche tornando un po' di appetito. E comunque, ripeto, il Carpegna non mi è bastato...

Sasso Simoncello

La montagna e' qualcosa di meraviglioso e manca un mese alla Marcialonga Running, che decreta un mio ritorno dopo anni: voglio rivivere le emozioni che solo la Val di Fassa ha saputo darmi: ritrovare quel sentiero di ciclabile che porta fino a Canazei...voglio svegliarmi la mattina e sentire il profumo di quella valle, di quel paese.
E poi, la gara: vorrei risentire l'emozione del ritiro del pettorale durante il sentiero che mi porta a Pampeago, sotto gli impianti di risalita, ma voglio anche ritrovare Cavalese sotto il sole, al mio arrivo...e rivedere le luci della valle, di notte. Amo la montagna, lo ripeto.
Per il resto, continuo a lavorare divertendomi e a correre nella mia pineta: e' già lontano quel virus, e io ho una gran voglia di godermi questo mese di agosto...

Podio Carpegna

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta