Anna Giunchi Blog Personale

lunedì 29 agosto 2011

Gaggio Montano...E che Monte!!!!

Non mi par vero...sto passando dei week end uno più bello dell'altro...


VIA!!!!
Continuo ad esaltarmi per quanto la vita mi sta offrendo: conoscenza di persone meravigliose, condivisione di affetti, interessi nuovi, posti, e qui mi ripeto, meravigliosi...
Giancarlo, poi, è veramente un grande e averlo come accompagnatore alle gare è sinonimo di divertimento e... casino.


Tutto questo mi mancava, ragazzi...


Questa domenica 28 agosto, seguita ad una settimana molto calda con conseguenti allenamenti difficili, mi ha portato a correre alla StraMarano, gara di 9 km (il Garmin dava sempre di più, ma è fuso), molto impegnativa, nel ripidissimo appennino bolognese che ormai dovrei conoscere. Gara tra Riola e Silla, organizzata veramente molto bene. Percorso misto dentro al bosco, con persino tratti franosi...molto impegnativo, soprattutto nei tratti di ghiaia. Ho conosciuto gli amici del Pontelungo Bologna, ritrovando con moltissimo piacere Margherita, ogni domenica sempre più forte, e il mitico Giuliano, gentilissimo con una rompiscatole invadente come me...


E c'era pure un TORTONE DI PORRETTA!!

La gara è andata bene, ma son stata anche fortunata, in quanto la seconda classificata, dopo avermi ripreso al 6 km in discesa, è uscita fuori percorso e si è fermata qualche secondo con difficoltà respiratorie. Eppure mi aveva ripreso proprio nei punti più difficili, e ho realizzato la vittoria solo negli ultimi 100 metri. Molta fatica ma grandissima soddisfazione, 47,15.... Sto conoscendo tante persone e l'ambiente podistico bolognese mi piace, mi piace tanto; la Pro Loco ha lavorato veramente bene e la manifestazione ha coinvolto circa 400 persone, non competitivi compresi.


Kasinista...

Giornata di sole pieno, terminata lanciando sassi e deviando il corso del fiume Reno, ma anche allenandosi per comizi imminenti e realizzando quanto accadrà domenica prossima. Che accadrà???
4 settembre, sarà Run Tune Up, 21 km a Bologna. Per me pettorale n.10, mommamma, pazzesco...
E saprò a chi lo dedicherò. Grazie, Bologna...

Lizzano in Belvedere...

video

martedì 23 agosto 2011

Lizzano in Belvedere: che bella giornata!!

Le giornate con Giancarlo sono sempre divertentissime e con esiti e risvolti imprevedibili (tipo la presunta scomparsa del GARMIN, roba da tagliarsi i polsi!!)....


Questa bellissima avventura domenicale mi ha portato nell'Appennino dell'Alto Reno, a circa 170 km dal mare, dal quale venivo, con conseguente sveglia alle 5 alla quale non ero più abituata.


Domenica caldissima, per un percorso di 18,5 km(19, secondo il Garmin) molto impegnativo, tra sterrato, asfalto, sentieri di montagna e...c'è dell'altro? Percorso che mi ha fatto conoscere la mitica Val Carlina, con strada Porrettana agibile. Conosciuta di persona, finalmente, la simpaticissima Margherita, con la quale, verso fine settembre, parteciperò alla Maratonina dei Colli bolognesi. Mese di Settembre dedicato a Bologna, dunque, fra la Run Tune Up, la Porretta Corno alle Scale (sempre che ce la faccia...), la Maratonina dei Colli e...altre faccende!    
La gara, andata meravigliosamente, in maniera insperata (terzo posto assoluto), mi ha reso ancor più consapevole di quanto sia bello correre, conoscere gente e posti nuovi. Organizzatori gentilissimi e molto accoglienti, come solo gli abitanti dei paesi così caratteristici sanno essere. E poi...quante risate con Giancarlo...bravissimo nelle foto e valido supporto. C'è ancora tanta strada da fare, tuttavia, ma si fa sempre sorridendo...
A te, Bologna, grazie...ti sto scoprendo giorno dopo giorno...


sabato 20 agosto 2011

Caldi...

Un agosto del tutto sorprendente, caratterizzato da sole e calura... Ancora in vacanza, io...
Tornei di tennis del primo pomeriggio, palestra, mare e allenamenti ad orari indecenti; insomma, ancora non son proprio in preparazione seria da Torino. I lavori sono supportati da squat, affondi, leg extension nella mitica palestra del Mare Pineta, Milano Marittima. Non riesco a fare ripetute lunghe, mi è riuscito solamente un 3000,2000,1000 x 2, e il ritmo maratona costeggia i 4'15-4'20. In questa settimana corrente ho deciso di limitare un pò gli allenamenti per correre la 18,5 km a Lizzano in Belvedere, in val Carlina...Qualcosa di meraviglioso, paesaggisticamente parlando. Anche se sarà caldo.
E a breve arriverà un Settembre di risveglio, dove correrò la Run Tune Up il 4 settembre, Bologna; impegni (politici) permettendo il Trial delle foreste Casentinesi, 11 settembre; la Porretta Corno alle Scale il 18 settembre; l' Ascoli-San Benedetto il 25. Un pò di lunghi in vista, insomma, dato che Torino si avvicina... E, durante il mese, qualche fugace apparizione a Roma per la tesi, prima di riprendere, i primi di ottobre, a lavorare... Buon fine agosto!!!



mercoledì 10 agosto 2011

CorriBianco 2011...Un'occasione per conoscere la Calabria...

Kemboi...primo classificato. Pronto per Londra!

Zaid Issam!

Fisici da spiaggia!!

E' maturato tutto in pochi giorni...Giuseppe mi parla della Corribianco, gara che mi ha sempre incuriosito, mi dice che lui sarebbe stato presente (gli vogliono bene tutti, incredibile, ed è amico con qualunque organizzatore). E così, in un attimo, ho prenotato il volo per Lamezia e sono scesa a Bianco, per passare 4 giorni meravigliosi. Non è certo la caoticità di Milano Marittima; mi trovavo in un agriturismo all'interno di una cornice naturale fatta di uliveti, vitigni, alberi di fico di tutte le varietà, piante di more, granoturco e quant'altro. In mattinata correvo nelle colline adiacenti, molto aspre e caratteristiche, ma già alle 8:30 il caldo si faceva sentire. Il mare, limpido, pareva una piscina, e l'agriturismo offriva una spiaggia privata a neppure 200 metri dallo stesso. E poi...la compagnia di Giuseppe e famiglia...volete mettere???


Il girelloooo!!

Corribianco 2011...decima edizione. Una gara unica, che vede fra i partecipanti i migliori atleti del mondo, quali Ezekiel Kemboi, Kiptolo Chumba Dixon, Bauhs Scotty, Too Edward Kiptanui...keniani, americani, marocchini; mentre a livello femminile ho avuto il piacere di gareggiare (non competere!) con atlete quali Anna Incerti, Nadia Ejjafini, Angela Bizzarri, Feyene Gemeda, Gloria Marconi e via di questo livello...Abbiamo fatto il bagno in mare con gli amici keniani, condiviso il pranzo e la merenda pregara con loro. Organizzazione impeccabile, per un evento che ha coinvolto tutto il paese di Bianco e la Regione stessa, in una manifestazione preceduta dalla corsa non competitiva e dalle numerose gare per ragazzi. La competizione femminile, iniziata alle ore 22:30, in una serata umidissima, prevedeva 4 giri del percorso fra lungomare e centro cittadino, per un totale di 6,8 km, mentre il maschile, successivo al femminile, ne prevedeva 6. Emozionante la partenza, nella quale lo speaker, bravissimo, ci ha chiamato una per una, intervistandoci anche all'arrivo. Vedendo tutte quelle persone forti io a tutto avrei pensato meno che arrivare seconda come senior (venivano premiate le prime 10, per questo mi è andata bene), al punto che, al momento della premiazione, ero già andata a dormire... 27 minuti e 59, dunque per nulla brillante, ma comunque contentissima, soprattutto di essere lì. Ho ritrovato Massimo e il gruppo GTV, che hanno avuto anche la cortesia di ritirarmi il trofeo. Il giorno dopo è stato dedicato alle visite alla villa Romana e ai musei di Locri, oltre agli allenamenti e ai bagni con il piccolo Alessandro; una serata sul lungomare, con tanto di Torneo di Braccio di Ferro in un locale molto in voga. Lunedì è stato un giorno caratterizzato, dopo l'allenamento al caldo, da un'altra corsa, disperata, causa rischio di perdere l'aereo per Bologna. Viaggio su treno regionale da Bianco a Reggio Calabria, con il simpaticissimo Zaid, atleta marocchino; in seguito fuga a Lamezia centrale con Treno veloce in ritardo...taxi fino in aeroporto e volo pigliato...al volo!
Soggiorno splendido, nel quale ho coltivato la mia passione per le melanzane condite in ogni maniera (c'era pure la sagra), conoscendo una terra unica, che può offrire tanto, con gente con grande cuore, che aspetta solo di trasmettere la propria voglia di vivere ai propri ospiti. La chiamano Calafrica...perchè fa venire il "mal", quando devi lasciarla...


Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta