Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 8 dicembre 2010

Gran Galà Lazio Runners

Tavolo di premiati: Paolo Lodi, Marco Orazi, Anna Giunchi

Domenica 5 dicembre...
Al seguito di una mattinata disastrosa, sul percorso fangosissimo del Trial dei due Laghi, da me scandalosamente concluso solamente grazie ad un compagno di team che mi ha letteralmente raccolto da una pozzanghera, mi sono rifatta con una serata in compagnia degli amici della società, magnificamente diretta dal presidente Fabrizio, un personaggio unico, che in quanto a predisposizione per il palcoscenico ha da invidiare a Pippo Baudo. Sto imparando a prendere questi momenti "no" con filosofia, dando la priorità ai rapporti umani, dai quali sono quotidianamente avvolta e protetta. Mai come domenica è emerso quello spirito familiare del nostro team laziale, nel quale tutti sono atleti con la "A" maiuscola, accumunati dalla medesima, gloriosa maglia...nessuna rivalità fra noi, anzi...lodi e baci accademici verso chi di noi conquista risultati positivi. Mi hanno premiato per un' annata fatta di alti e bassi, ma in quel momento maturavo la consapevolezza che anche se non ne avessi azzeccata una, mi avrebbero premiato lo stesso. Ogni domenica i miei compagni di team mi premiano, sia che arrivi ultima, sia che raggiunga il podio... E' questo il bello di questo sport, l'ambiente che vi è attorno (perlomeno nelle mia società); è questo che conserverò nel cuore, in ricordo di questi bellissimi anni romani. Voglio un grande bene a tutti, e riesco ad esprimerlo meglio scrivendo, che non a parole. Ho ancora con me la giacca di Orazio, tanto per dire...
La preparazione prosegue: sono entusiasta e devo tutto a Luciano: un persona veramente qualificata e straordinariamente umana: svolgo due allenamenti in pista a settimana, sui 400 e sui 1000, e in diverse occasioni mi monitora la preparazione. Combattendo fra cali di ferro, intolleranze da ferrograd, integrazioni con lievito di birra, vitamina c, riduzione di latticini, borsiti retrocalcaneari, sto cercando di risollevarmi: day by day, non mi ferma nessuno, neanche la pioggia...

Con coach Luciano...

Ho anche iniziato a bere la Guinness: il fatto che abbia agenti antiossidanti mi sembra un ottimo pretesto per ubriacarsi...

17 commenti:

... E io corro! ha detto...

Ottima la guinness...non per la (mia) gastrite però!
Grande Anna

Anna LA MARATONETA ha detto...

grazie, Guido!!! complimenti a te per il personale. La gastrite??? Ehi, allora niente vino, eh!

theyogi ha detto...

mah, pensavo che la birra fosse 'anti' ossidante... ;D che circondarsi della gente giusta cambi il senso delle cose?

Anna LA MARATONETA ha detto...

sì, yogi...proprio così...e anche tu sei fra la gente giusta...

Anna LA MARATONETA ha detto...

ho sbagliato, Yogi!!! Sono ANTI ossidanti...mo correggo...

Salvio ha detto...

Ciao, sono capitato sul tuo blog qualche tempo fa e da allora e' nei miei "favoriti". Mi piace il modo in cui racconti la tua passione per la corsa ... non mollare, continua cosi! Salvio

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, Savio!! Ehi, ma vivi a Parigi??? Grazie per gli apprezzamenti...mi onorano! Spero tu ti riprenda dalla pubalgia...

Salvio ha detto...

Ciao, la pubalgia è guarita! Spero di riprendere gli allenamenti (quelli seri) per fine Dicembre per iniziare la preparazione della semi di Parigi.

Tosto ha detto...

quella della guiness me la segno anche se le birre scure non mi hanno mai entusiasmato!
mi raccomando ... non farti male :)

Marco Bucci ha detto...

Ale' Anna... manco sei arrivata che gia' sbaragli tutto...!!!
BRAVAAAA !!!
Per la birra daje ggiu' che devi essere uno spettacolo coi pomellini rossi sulle guanciotte...!! ^_^

P.S.... pero' la glorosa maglia e' un'altra e per la gara, se mai dovessi riprendere, te lo faccio vedere io come ci correro'...!!!!

Ciaoooooo

Anna LA MARATONETA ha detto...

Salvio...dai, consigliami qualche garetta francese, che ho voglia di tornare lassù...Ma vieni mai in Italia?
Ciao, Tosto...quanto sei premuroso. Non mi farò male per te. Pensavo preferissi le bionde alle more...
Marco...sai che la tua allegria mi manca? Vedi di tornare a correre presto...Tanto tornerai, lo so...ricominceremo d'accapo, ma dopotutto..chi ci corre dietro?

Salvio ha detto...

A gennaio c'è la 10km di Nizza a cui parteciperò quest'anno (http://www.promclassic.com/v12/) - è una gara interessante perché si svolge sul lungomare, altrimenti per Parigi ci sono ogni mese gare da 10km organizzate da ciascun arrondissement/quartiere (http://www.topchrono.biz/parte_detail.php?id=1). Oppure le classiche semi e maratona di Parigi per Marzo e Aprile ...
Torno spesso in Italia sopratutto per motivi professionali (scarpette in valigia, sempre!)... voi di laziorunner siete a Roma? dove vi allenate?

Anna LA MARATONETA ha detto...

Interessante, Nizza...Noi siamo tutti di Roma e provincia. Io i alleno al parco di Santa Maria della Pietà, monte Mario, o allo stadio dei Marmi. Gli altri sono in zona Monterotondo e Mentana...

Salvio ha detto...

Qualche gara da consigliarmi in Italia? Ho messo nel mio piano per il 2011 la maratona di Venezia .. ma non mi sento ancora pronto per una maratona ... mi piacerebbe fare la Roma Ostia (semi) ma è nello stesso periodo della semi di Parigi ... PS: ho vissuto 3 anni a Roma (tra il 1997-2000) per motivi di lavoro e gli ultimi 10 mesi a Monterotondo di cui ho un ottimo ricordo ...

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ma allora...tutto il mondo è paese!! Anche tu di Monterotondo!!! Conoscerai Fabrizio Sardo, allora...Monterotondo è tutta sua, praticamente...
La Roma-Ostia, quest'anno, cambia percorso...E' molto popolata...
Se ti devo consigliare gare "veloci"...la maratona di Treviso. Più bella, ma più difficile, la maratona di Roma. A novembre feci quella di Bari e mi piacque molto. Altra gara stupenda, fu la 5 laghi ad Ivrea, gara piuttosto dura, ma veramente suggestiva. E poi...gare bellissime quelle in montagna. Una su tutte? Marcialonga running...percorso facile e panorami mozzafiato....

Salvio ha detto...

approfitto del blog di Anna per augurare un Buon Natale a tutti i "runners" che si trovano in Italia in questo momento e raccomando di non mangiare troppo poi le competizioni che verranno con l'anno nuovo, con qualche kilo in piu', potrebbero essere più difficili ;)

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ah ah ha ah!!! Fosse facile, non mangiare troppo...fosse facile...Auguri di cuore anche a te!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta