Anna Giunchi Blog Personale

giovedì 13 luglio 2017

Voglia di Terminillo


Il Terminillo mi è' rimasto nel cuore. Sara' perché amo le montagne e, quando vivevo nel Lazio, le cercavo spesso. Me lo hanno presentato come la Montagna dei romani, pur essendo in provincia di Rieti.
Ho voluto "conoscerlo" dai primi anni nei quali mi ero trasferita, e mi è piaciuto subito.
Mi spostai in bus a Rieti da Roma Tiburtina, con l'intento di dormire lassu' due notti.
Trovai solo un albergo...non c'era nessuno in paese ed era stagione estiva.
Ricordo il pulmino bianco con scritto Terminillo, e la musica di "Rock the night" di Bon Jovi, a ritmo di tornanti. 
Ho programmato di partecipare alla Ultramaratona del Terminillo per puro caso: cercavo una gara in zona Terminillo e ho trovato questa occasione: 16 luglio 2017.
Corsi una 30 km da Vazia (Rieti) tre anni fa e la vinsi. Un anno dopo correrò un'altra 30 km, vincendo anche questa: sempre zona Vazia/Terminillo.
Sono zone che mi portano bene, e mi fanno respirare un'aria buona.
Anni fa soggiornai anche in un residence lassu', e ebbi modo di conoscerne i sentieri.
Domenica 9 luglio, a scopo di allenamento, ho corso la 19 km della Campigna.
Ho sofferto un po' la quota dal mare fino ai mille metri, e non ho corso bene. Tuttavia mi sono divertita, e sono contenta di essermi risparmiata per domenica.
Sara' la mia terza gara impegnativa dell'anno, dopo la Ecotrail di 44 km a San Savino di Predappio, l'EcoMaratona del Sale a Cervia e la corsa Malatestiana a Meldola, gare da me tutte vinte.
Quello che voglio è divertirmi e rivedere quella montagna stupenda. Il risultato verrà da se'...

3 commenti:

sax ha detto...

Vai ANNA e torna vincente dal Lazio che mi sembra capire ti ha come "adottato" in gioventù.
Grazie per la copertina scelta che ci ritrae bel post gara della Campigna ����

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, mitico!!! Grazie a te per la foto. Si', il Lazio mi ha adottato. E quindi ci tornerò molto presto!

nino ha detto...

In bocca al lupo.

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta