Anna Giunchi Blog Personale

giovedì 3 settembre 2009

SI PARTE...

therapy time...

Domani si parte...val di Fassa, Moena, per la Marcialonga Running. Io, borsa, scarpe. Anzi, quasi quasi parto solo con lo spazzolino da denti...
Vado ad ossigenarmi e a rivivere l'esperienza di una gara, senza pretesa alcuna data la condizione in cui mi trovo, dopo ben...una manciata di mesi...da fine aprile...Maratona di Madrid.
Gli allenamenti, tolte le salite di lunedì, non sono andati bene. I 3x4000 previsti mercoledì sono stati eseguiti...a metà. Ho retto i primi 4000 a 4'27 circa, poi nella seconda serie son crollata al 2000.
Oggi ho corso 1h con allunghi nella zona dell'aeroporto, a Forlì (amo sentire le turbine...), ma grondavo dall'umidità.
Ieri son riuscita a niuotare nel pomeriggio...mi fa bene. So che presto tornerò carica, e sono comunque felice.

12 commenti:

ALESSANDRO ha detto...

Brava Anna....
così non viani a Bologna per la RunTuneUp di domenica...
come ben sai, quest'anno farò lo spettatore...aspettando tempi migliori!
in bocca al lupo,
Ale

Tosto ha detto...

Continua così che vai bene e auguri per la Marcialonga Running

Stefy ha detto...

In bocca al lupo per la Marcialonga Running! Goditi il paesaggio e l'aria di montagna!

dani half marathon ha detto...

Scusa Anna! ma non è stato troppo presto avventurarti in un 3x4000 a questo punto della preparazione?

In bocca al lupo per la Marcialonga Running! bei posti quelli!!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

ALE!!!MA COME VAI, MEGLIO?MI DISPIACE POIPRIO TANTO NON ESSERE A BOLOGNA, QUEST'ANNO, ANCHE PERCHè è UNA CITTà CUI SONO LEGATISSIMA...
GRAZIE, TOSTO...GIà OGGI STO MEGLIO...SPERO SOLO DI NN BECCARE DILUVI, LASSù.
CIAO, STEFY, BENVENUTA NEL MIO BLOG!!!PURTROPPO CI STARò POCO, MA BASTERà PER COMMUOVERMI ALL'ADDIO!!
DANY...MI SA CHE AVEVI PROPRIO RAGIONE...ANCHE PERCHè IL GIORNO DOPO, SOVRAPPENSIERO, MI SON PERSA MENTRE CORREVO, SUL TAPIS ROULANT...

Anonimo ha detto...

Sono l'allenatore di Anna, rispondo a dani half marathon anche per stimolare il dibattito.
Il 3x4000m è il primo lavoro sui ritmi gara: Anna dovrà essere pronta il 15 novembre per la maratona di Bari. Mancano quindi 2 mesi e mezzo all'appuntamento, e 12km di ripetute non mi sembrano troppi. Il problema sono le condizioni in cui Anna ha iniziato la preparazione: il corso di Serramazzoni è stato più pesante del previsto e il suo fisico ne ha risentito.
Un saluto a tutti e un in bocca al lupo per le vostre gare!
Marco

dani half marathon ha detto...

Appunto! non essendo in perfette condizioni fisiche non è stato controproducente tutto ciò a livello mentale?

2 mesi e mezzo non sono troppi per impostate già ritmi gara?

Sono solo mie idee!!! non faccio l'allenatore se non di me stesso!!!

Lei sicuramente nè saprà più di me!

Mic ha detto...

Secondo me il problema è che al momento, Anna non riesce a sostenere i normali ritmi di gara, a causa dello stop x l'infortunio. Forse si potrebbe pensare ad allenamenti che fanno salire la condizione, più che alle ripetute lunghe che hanno lo scopo di migliorare il fondo e la resistenza alla velocità. Il problema vero è che 2 mesi di tempo sono un lasso decisamente sufficiente per finalizzare la forma verso la maratona; ma sono pochi per "ricostruire" la condizione dopo lo stop.
Comunque, Anna, stai su col morale, che tutti gli allenamenti fatti non sono andati persi, ma c'è solo il bisogno di un pò di tempo per ritrovare le solite sensazioni nella corsa! L'importante è non forzare i tempi e stare bene, per potere inanellare allenamenti su allenamenti con gradualità e costanza. CIAO

Anonimo ha detto...

Innanzitutto grazie per le risposte (dani, se non Le dispiace diamoci del tu!).
Premetto che ho le mie convinzioni, ma non propino a nessuno verità assolute (è ovvio, ma ci tengo a ripeterlo); anzi, le risposte dell'atleta agli allenamenti sono il vero momento di crescita per l'allenatore.
Temo anch'io che due mesi e mezzo per preparare una maratona (programmata da tempo) siano un po' pochi, partendo da un infortunio. Devo dire però che, all'inizio della preparazione per la maratona di Roma, le condizioni di Anna non erano migliori. Gli allenamenti finalizzati alla ricostruzione delle condizioni-base, Anna li ha svolti tra luglio e agosto; purtroppo non tutto è andato per il verso giusto, per tanti motivi. Ciò che ha influito è stato, in particolare, il ritmo molto stressante delle sue giornate nelle ultime settimane. Spero che, una volta tornata a una vita un po' più tranquilla, ci siano le premesse per far salire la condizione. Per il momento, il kilometraggio settimanale non è particolarmente elevato: per le prime 3 settimane non arriverà a 100km, che per un'atleta a due mesi e mezzo da una maratona non sono, a mio parere, tantissimi. E' chiaro che se nelle prossime settimane la condizione non salirà (facciamo gli scongiuri), saremo probabilmente costretti a rivedere i programmi, prima di fare danni. Gioca a favore di Anna il suo grande entusiasmo; starà anche a me tenerla a freno affinché questo non la porti a strafare e a debilitarsi.
Se la proprietaria del blog lo permetterà, sarò felice di leggere ancora le vostre risposte.
Marco

Rocha ha detto...

Anch'io ho iniziato proprio questa settimana la preparazione autunnale con un programma di ripetute in salita e sugli 800 mt e domani primo lungo di 90' a ritmo gara. Ho fatto molta fatica, spero che la (parziale) causa sia il caldo visto che mi alleno in pausa pranzo e si superano abbondantemente i 30°. Però la cosa che mi incuriosisce molto sono le differenti teorie di allenamento per arrivare ad un obbiettivo simile.

dani half marathon ha detto...

L'entusiasmo di Anna è palpabile e contagioso anche attraverso ciò che scrive sul blog! per questo sono convinto che riuscirà nel suo intento!

Grazie Marco per la tua risposta e per l'analisi, più che corretta, che hai fatto!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Sapete che, al mio rientro, questo dibattito su di me mi ha pressochè commosso???
Grazie, ragazzi, grazie a tutti...Ancora non mi sento bene, e mi ci vorrà tempo. L'entusiasmo?Non se ne andrà mai!
Grazie Marco, Rocha, Mic, Dani, per gli interventi. Vi sento molto vicini e mi impegnerò al massimo anche per voi...dopotutto vi ho ringraziato anche nella tesi!!!
Forza e coraggio: daremo il meglio tutti...
Son rientrata poco fa dalla Marcialonga, dopo 8 ore fra treni e bus: se non è passione questa...
Bari, aspettami!!!
Marco, comunque sono una sola malaticcia, io...

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta