Anna Giunchi Blog Personale

venerdì 12 febbraio 2010

Pre Tokyo, neve...e tanto altro...

Simulo...non riuscirei a tirarlo su...

Sto controllando il sito della Maratona di Tokyo, mi sto visionando la piantina della città...mi sto autoconvincendo che, dopotutto, in 12 ore di aereo si posson fare tante cose. Non so, cosa stia vivendo. Fra poco meno di 15 giorni mi troverò catapultata in una realtà che con quella che sto vivendo non ha nulla a che fare: il Giappone. Con i suoi usi, costumi, tradizioni...la sua lingua che non capirò...il suo monte Fuji. Non nascondo che la maratona, in termini di prestazioni cronometriche, è decisamente in secondo piano; un pò perchè nella gare all'estero, sovente, faccio schifo, un pò perchè se anche riesco a fare un ipotetico buon tempo mi legnano di brutto, un pò perchè...ho bisogno di 6 giorni di stacco da tutto e da tutti. Sono agitata, curiosa, un pò anche intimorita, seppur sappia che, una volta all'imbarco, avrò già fatto amicizia con metà aereo.
La settimana di allenamento non è stata proprio positiva...Sì, ho svolto i 3x9000 previsti, ma ad una media di 4'20, non soddisfacente. A fine allenamento non mi sentivo stanca, il che voleva dire che avevo svolto il lavoro sottosoglia, forse per paura di non riuscire a terminarli. Il clima, poi...non mi sta aiutando, perchè anche a Roma è alquanto freddino. Oggi, per la prima volta nella mia vita romana, ho corso in un parco di santa Maria della Pietà decorato da neve calante. Stupendo. Proprio simpatica, la neve...mi ha fatto ruzzolare con la moto, rendendomi un ematoma vivente...
Ma l'esperienza universitaria, ancora una volta, l'ha vinta su tutto. Stiamo mettendo a punto, in laboratorio, tutto quanto è necessario per la ricerca che partirà da marzo, e mi si sta aprendo un mondo nuovo, meraviglioso. Sapevo che quel ramo lì era quello giusto, per me, ma non pensavo fosse ancora più bello di quanto pensavo. Non pensavo, per esempio, che i muscoli, nella contrazione e rilasciamento, facessero un movimento elicoidale: l'ho appreso "giocando" con l'ecografo presente in laboratorio. E, ancora, sto iniziando a impararmi bene l'elettrocardiogramma...e ho capito la correlazione nei segnali elettromiografici...
Ma tutto questo è un altro blog.

16 commenti:

Francescarun ha detto...

Bravissima Anna...ti auguro di fare una maratona SUPERRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR:)))
un grosso in bocca al lupo...e non sradicarti troppo in quel ti Tokio nèèèèèèèèèèèèèè:))))ahahahah:)) visto che spettacolo oggi?:))

baciiiiiiiiiiiiiiiiiiii

the yogi ha detto...

vivi tutto così intensamente che le tante opportunità sembrano intimidirti.... o è solo imbarazzo? :) cmq sia continua a raccontarcele tutte in 'questo' blog!

Anonimo ha detto...

come ti comporti con il lunghissimo? quanto lungo (il più lungo), a che andatura, a quanti gg dalla gara?
luciano er califfo.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, Francy!!! Proprio uno spettacolo, oggi...fino a che non son volata a terra...
Yogi...giusta osservazione, non ci ho mai pensato...mi piace, cmq, che le mie avventure te le leggi tutte, e mi esterni l'opinione. Imbarazzo o intimidazione...mhhhh...
Califfo, MITICO. Lunghissimo un mese prima della gara. Non guardo al ritmo, quanto all'avere le 3 ore sulle gambe. Tuttavia ritengo più utile l'allenamento di 3x9000, dove mi imposto un ritmo: alla fine mi viene un lavoro di 2h 40, con totale di 33 km. La ricerca attuale è orientata più su lavori di qualità, che nn di quantità.

Ezio ha detto...

quando fai il 3 x 9000 dimmelo che ti accompagno....
Un bacione!

Anonimo ha detto...

sì, l'avevo intuito che punti più alla qualità. naturale che poi dal 3x9000 escano fuori anche tanti km.
ma a un mese dalla gara non hai fatto la 3comuni invece del lunghissimo?
luciano er califfo.

Tosto ha detto...

a tokyo ti divertirai un casino ... poi mi dicono ci siano anche i Giapponesi :)

PS. sono scemo perdonami!
anche perchè quando leggo i tuoi post mi vien da dire solo: super!

the yogi ha detto...

hehe, giapponesi a frotte!

Marco Bucci ha detto...

Beh da come la racconti e' stata una scivolata mi sembra, quindi spero nulla di male...!!
Parlando del tipo di allenamento ti ho gia' detto che come i lunghissimi di quantita' non mi dicono piu' nulla cosi' questi 3 x 9000 li trovo alienanti, in favore magari di un piramidale stra-articolato... ma si fa per disquisire ovvio....
Comunicazione da sor impiccetti per il Califfone : Anna s'e' fatta la 3 Comuni ovviamente... siamo andati e tornati insieme e poco poco quasi me stava appresso durante la gara...!!!
Per te Anna, invece, un enorme in bocca al lupo per il prosieguo della preparazione.

Michele ha detto...

occhio al sushi, divertiti e buon viaggio.

"Poohlover" Michele ha detto...

Nella notte elettrica
l'Asia ha mille suoni
chiudi il passaporto e poi
sei nelle sue mani.
L'aria sa di nafta e temporali
spiriti nel vento e grattacieli
io come un bambino
arrivato da lontano
sono qui toccare un sogno
ma che strano
sembra solo una città.
Portami alle stanze di Saigon
nei tramonti d'oppio sul Mekong
fammi tirare a sorte
sotto la luna di bambù e di lampi
per la ragazza dagli occhi d'oro
e una carta d'imbarco per scappare via.
Asia non Asia nella notte elettrica
Asia non Asia cambia e chiama America
nasce e muore come noi
e fan l'amore come noi
si domandano nel domani
e si scambiano violenza ed allegria.
L'Asia dei computers e dei gong
dell'alba di Hiroshima e dei Vietcong
io la sto toccando
respirando il suo respiro
con la fretta di un primo amore
dietro l'ultima tigre e l'ultimo metrò.
Asia non Asia dentro un taxi rapido
Asia non Asia antenne sull'oceano
un'ultima fotografia
e l'Asia mi rimanda via
non le ho visto il cuore
dietro il loro sorriso dove non si va.
In frontiera vegliano
piccoli ufficiali
per i loro occhi noi
siamo tutti uguali.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ezio...dunque...li farò solo altre due volte l'anno...Mi accompagni in bici o di corsa???
Sì, Califfo...ho fatto la tre comuni, mentre il lungo l'avevo anticipato a mercoledì prima.
Cosa ne pensi di questi lavori? A me son parsi molto efficaci...
Tosto...come farò a divertirmi con gente che comunica in maniera totalmente differente dalla mia?? eppoi...mi piacciono i biondi!!!
Yogi...io nn voglio un giapponese!!!
Marco...spero che sia tu a riprenderti il prima possibile. Forse questo stop è stato un segnale, no? E tornerai con ancora più voglia...Sul serio, mi spiace un casino..Nella scivolata, io, invece, mi son fatta male al deltoide, la spalla, nella porzione clavicolare...
Grazie ai due Micheli, in perfetta sincronia...Non penso di mangiare sushi...troppo caro. Ma mi metterò la canzone dei Pooh nell'i-pod: mezzoretta delle 12 ore passa, così...

the yogi ha detto...

peggio per te, hanno un sacco di qualità! :D ah, il mio volo è alle 8:00.......

GIAN CARLO ha detto...

Se vai sotto a 3 ore è meglio(of course), ma l'importante è che ti diverti al 100%.
Un bacio :D

Anonimo ha detto...

anna,
per giudicare una seduta bisogna conoscere tutta la tabella. 3x9000 è un lavoro notevole, non ricordo di aver visto mai fare 27km di ripetute, anche se poi bisogna vedere l'andatura... 4'20... credo che il 3x8000 a 4'12 (ti spio) sia stato pure più tosto.
ma insomma, l'ultimo lunghissimo fu di quanti km e a che andatura?

aho, a me piacciono le more, ma in italia ho sempre avuto donne bionde. tocca accontentasse!
luciano er califfo.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Yogi??? Di che volo parli??? Parti con me per Tokyo??
Grazie, Gianca...hai perfettamente ragione. Mi divertirò molto, quando sarò atterrata. In Italia, intendo. Il paradosso è che, quando viaggi in aereo, stai in angoscia per tutta la vacanza finchè non riatterri.
Sì, Califfo, i 3x8000 son stati molto più duri, ma forse il lavoro ultimo è stato reso meno pesante dall'aver abituato la testa con i già detti 3x8000.
Il lungo...il mio allenatore non mi dà ritmo: vuole abituare la mia testa ad aver sulle gambe un tot tempo. Comunque lo viaggio intorno a 5' al km.

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta