Anna Giunchi Blog Personale

lunedì 5 settembre 2011

Rune Tune Up: Bologna, GRAZIE!!



Due giorni epici, intensi, ospite come Toprunner insieme a gente di altissimo livello, sotto la sorveglianza di un'organizzazione eccellente (Fausto Cuoghi è grande) per quella che, probabilmente, sarà la mezza maratona che porterò più nel cuore. Giornata umidissima, che non ha risparmiato noi, 1800 partenti. Svenimenti e disidratazioni a tutto spiano...

Ma veniamo alla due giorni bolognese!!!




Eccociiiiiiiiiiii

Sabato. Il ritrovo è alle 15, in compagnia del mio Supermanager Giancarlo (nonchè fotografo e mentore) all'Hotel Due Torri, dove avrei condiviso una camera quadrupla con le due atlete etiopi WOLDEMICHAEL AYNALEM e GELETU MEGERTU IFA, nonchè la favorita CHEPSOI FLORENCE JEPKPOSGE, è stato solo l'inizio...Atleti keniani, etiopi, le italiane Straneo, Iozzia, Mancini, grandi atlete simpaticissime, nonchè gli italiani Ricatti e Musardo, dell'Aeronautica e dell'Esercito.
Alle 16:30, nel bellissimo Palazzo dei Notai, ci accoglie la stampa e l'assessore allo sport di Bologna...Ottima gestione dell'evento e bella atmosfera in occasione della consegna dei pettorali: la giornata volgeva al meglio. Ritrovo con molto piacere anche Claudio Bernagozzi, simbolo del podismo bolognese in quanto grande organizzatore.



Un occhio all'economia, in vista del prossimo week end...

Pomeriggio in giro per Bologna e cena alle 19:30 alla Brasseria, a suon di piatti di spaghetti, filetti di pollo e mattoncini di dolce...Peccato solo per la notte insonne in una stanza caldissima, nel quale l'utilizzo del ventilatore sanciva uno scontro tribale Etiopia-Kenya (chi lo spegneva, chi lo accendeva). Ma, garantisco, un caldo così non l'ho mai sofferto...Già pensavo al giorno dopo, nel quale avrei dovuto combattere con il rischio disidratazione...
E in effetti così è stato: mi sono svegliata imbambolata, con nausea al punto che ho mezzo mozzicato solo una fetta biscottata, dopodichè mi son rimessa a letto in attesa delle 8:30, ora in cui l'organizzatore Cuoghi (che ringrazio vivamente per tutto) ci avrebbe portato nell'area attesa, fatta apposta per noi...
Giancarlo, intanto, seguiva il tutto e faceva i suoi reportage...



"Anna, ti stanno chiamando..."

La partenza, emozionante, è stata condivisa anche con il mitico Gianni Morandi, sempre carino e gentile...Mi ha anche gasato parecchio la presenza del mio amico Beppe. Amico vero. Rivedo Claudia e gli amici del Pontelungo e della Gabbi...Ma anche amici calabresi, pugliesi, toscani, umbri...
Partenza ore 9:30....Già al 5 km mi accorgo che impostare la gara a 4' al km è pressochè impossibile...cerco di bere il più che posso, ma non basta...crollo inevitabilmente e faccio gli ultimi km soffrendo anche il fatto di non aver più fatto allenamenti lunghi...chiudo 13esima assoluta e 7ima delle "top", inaspettato risultato visto il mio decremento drastico...Tempo pessimo, comunque: 1'33.37.
All'arrivo ritrovo Federico, il mio amico cantante, Giancarlo, gli organizzatori, i compagni di albergo (due di questi ricoverati per disidratazione), mia mamma, la mitica Ilaria, che finalmente conosco...un fun di gente, insomma...
Causa mal di testa decido di rientrare a casa subito; non toccherò cibo fino alle 20 di sera e cercherò di riprendermi con una passeggiata a piedi nudi sul lungomare di Cervia...
Adesso, a poche ore dalla mia partenza per Roma, rivivo quei momenti...Piazza Grande piena di gente, le vie del centro, i viali, con tanta gente venuta per noi, solo per noi, per sostenerci.
Domani lascerò San Luca alle spalle. E già ci sto male...

2 commenti:

Rocha ha detto...

Bellissima esperienza essere al contatto con atleti/e di questo livello, complimenti !

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, Rocha!! Ma come stai?? Esperienza stupenda, con gente come noi... Che va solo un po' più forte!!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta