Anna Giunchi Blog Personale

giovedì 3 novembre 2011

Week end Calderarese...

Sto riadattandomi alla foschia della pianura padana...Giornate buie, umidiccie...eppure affascinanti. Ho molto più tempo per allenarmi ma, confesso, non sto spingendo a dovere. Giovedì 15x400 in aperta campagna, in totale libertà. Bello correre così, affidandosi ad un Garmin che, appena può, si spegne. Bello, bello proprio...



Bella domenica...


Domenica, dunque, eccomi a Calderara di Reno, mezza maratona con qualcosa come 2000 iscritti, tra competitivi e non competitivi. Un evento che ha coinvolto tutta la provincia di Bologna e oltre; che effetto, al mio arrivo in macchina, vedere tutta quella gente intenta a camminare per quelle strade desolate che, per l'occasione, si son riempite di atmosfera di festa. Con grande gioia mi trovo Ettore e Giancarla, la quale mi dona un rosario, che custodirò con estrema devozione...Una sorpresa bellissima, ritrovare due persone così buone e presenti, per me. Ettore mi aiuta nella gestione della gara che imposto su un'andatura di 4'10 al km, pur sperando di riuscire a fare una progressione finale, che mi riuscirà di pochi secondi...Vittoria, 1h28 il tempo...peggio di Pescara, ma comunque, per me, soddisfacente. Bellissimo rivedere Margherita, con me sul podio, protagonista di una gran gara, eppoi Giancarlo e i suoi servizi fotografici, gli amici del Pontelungo, tra cui il fortissimo Giuliano...Bello, bello tutto...e grazie a Fausto Cuoghi, che, nell'occasione, ha portato la Rai...
Pomeriggio a Bologna, poi, partenza per Roma. Martedì, infatti, correrò la Corsa dei Santi, nelle radici della Roma Cristiana...ma di quella ho già scritto poco fa...


Attenzione ai volatili...


Per puro caso conoscerò una persona speciale, tale Antonio Esposito, presidente della Napoli Nord Marathon, nonchè organizzatore della famosissima Coast to Coast, 42 km nientepopodimeno che sulla Costiera amalfitana...Con lui un pomeriggio per le vie di Roma, tra Trastevere, Campo dè Fiori, con pullman acrobatici e energia addosso. Con una visita ad ogni chiesa che incontravamo sul nostro tragitto perchè: "Noi siamo Cristiani". Come rifiutare un invito in occasione dell'evento, il 19 dicembre, proprio alla Coast to Coast? Partenza dal Comune di Sorrento, fino a Maiori, passando per Sant'Agnello, Positano, Amalfi... Ho già pronto un aereo per Napoli, chi viene con me? Ragazzi, qui ne vale proprio la pena...laggiù ancora fanno il bagno in mare...Napoli, aspettami!!!!

8 commenti:

theyogi ha detto...

'attenzione ai volatili' è un monito che merita sempre la giusta considerazione... ma perché proprio nel giorno che vinci la gara? °__°

lello ha detto...

caspita che ritmi che hai tra viaggi su e giu e corse , ti ammiro grande anna...

Anna LA MARATONETA ha detto...

Yogi, PORCELLONE!! Non alludo a QUEI volatili che TU speri, e dai quali sto ben attenta...MA bensì mi riferisco a quel che accade a Roma dalle 17:00 alle 17:30, quando miriadi di uccellini innoqui si innalzano per Trastevere e cagano su tutta la città...Attenzione a quelli!!!
Lellooooo!!! Ti va di venire con me alla cost to cost? Yogi, vale anche per te...

Marco Bucci ha detto...

Yogi e' un ragazzo che cinguetta.... eheheh...
Anna ti racconto cosa facevamo da ragazzi nelle notti d'estate a viale delle Milizie, sapendo che stormi di uccelletti dormivano sugli alberi e tutti avevano le finestre aperte mentre dormivano pure loro : un colpo di fionda, succedeva un casino infernale e tutto il quartiere si svegliava... e qualche volta ci scoprivano ed erano mortacci a tutta caldara...

theyogi ha detto...

think oink! ^__^

Anna LA MARATONETA ha detto...

Marco, ma eravate dei VANDALI!!! Ecco perchè, adesso, cagano a raffica...
Quanto a Yogi...Simpatico porcellone, ma così tanto uooOOoOOOOoOOmo!

Tosto ha detto...

non denigriamo marco era un santo in confronto a quello che combinavamo noi da ragazzini di provincia :) eh eh he ma di questo meglio tacere :(

Anna LA MARATONETA ha detto...

ma che cosa combinavate, scusa?????????

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta