Anna Giunchi Blog Personale

lunedì 23 marzo 2015

I tetti di Firenze...

C'è un'atmosfera diversa, quando, attraversati Dovadola, Rocca San Casciano, Portico, San Benedetto in Alpe valichi il Passo del Muraglione e inizi ad esplorare il versante Toscano. Se prima, dal lato romagnolo, si poteva trovare ancora qualche strato di neve e qualche zona d'ombra, sul lato toscano ti sembra sia arrivata la Primavera. I colori sono differenti, le colline sono verdi, lo stile delle case è differente...a mano a mano poi che entri nella città ritrovi tutta la storia, la cultura, il fascino mediceo.
Firenze è una città unica al mondo, sia architettonicamente che naturalmente. E' sempre bello vedere come l'Arno accompagni le passeggiate di chi ha la fortuna di trotterellare per le Cascine, così come è bello vedere l'intreccio di culture che ogni giorno dell'anno visita il centro storico.


In questo week end riflessivo avevo bisogno di staccare un pò da quello che ho vissuto i giorni scorsi, incamminandomi in un lungo viaggio in macchina con partenza 5:30 e arrivo alle 8:10 in zona Soffiano, uscita Scandicci dalla autostrada del Sole dove, non so perchè, il satellitare ha voluto per forza portarmi.
Molto più suggestivo è stato il rientro, scortata da Fabrizio, partecipante anche lui alla gara, dove siamo passati da Pontassieve, attraversando anche i viali.
La gara, 12 Trofeo Franco Citerni, era stupenda: una collinare impegnativa, attraversando i paesini collinari, perfettamente corribile su asfalto, con partenza e arrivo in zona pista di Atletica, via del Filarete. Organizzata benissimo con ricco ristoro, con tanto di crostini (caratteristica che ho trovato in tutte le gare toscane), dolci e quanto di meglio si potesse desiderare. Il tutto ad un costo ridicolo di iscrizione, con possibilità di farlo il giorno stesso della gara.
La concorrenza era molto valida, ma sono stata molto contenta del mio 4 posto in 1h01.50: rispetto a Montecatini ho corso molto meglio, più sciolta. I km erano 14,3, secondo il Garmin.
Una mattinata diversa, spezzata da un mio rientro anticipato causa lavoro, ma che mi conferma ancora di più l'ottima organizzazione e passione su questa splendida regione. E che mi farà tornare presto.

4 commenti:

Fabrizio Calabrese ha detto...

É stata veramente una bella gara e anke la scorta x rientrare... Da ripetere e complimenti x la gara.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Sono sempre al sicuro se ci sei tu!

Fabrizio Calabrese ha detto...

Non fidarti troppo, anch'io sbaglio! Ci torneremo...

Anna LA MARATONETA ha detto...

Assolutamente....

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta