Anna Giunchi Blog Personale

martedì 26 maggio 2015

Dal Barbotto alla pianura


Non avevo mai fatto assistenza ad una gara e ho deciso di farlo in occasione della Nove Colli Running. Poco importa il fatto che il giorno dopo avrei avuto la 10 km di Castenaso, edizione che quest'anno avrebbe ospitato i Campionati italiani uisp. Una strana sensazione, quella di essere spettatrice: si vedono arrivare volti stremati, individui che a malapena riconoscono la loro sacca con il numero del pettorale, corridori affamati e accompagnatori fedeli. Anche ciclisti ibernati. Tutto questo mancava al mio bagaglio di esperienze, e mi è piaciuto molto.
Il giorno dopo, avendo smontato dopo la chiusura dei cancelli delle varie tappe, avevo alle spalle solo 2 ore di sonno...Non so se mi cimenterei mai in una impresa del genere, ma la farei solamente per vivere la sensazioni di correre in quelle colline bellissime e un po' sperdute, e per rifornirmi in un ristoro così! Bravi, bravissimi i volontari della podistica cervese.
E al mattino, quindi, mi attendeva la 10 km di Castenaso, come ho già detto. Non ho tenuto un buon ritmo e ho avuto un calo nella seconda parte, anche se mi è' andata bene perché sono arrivata 7 assoluta e 2 di categoria, dunque vicecampionessa italiana F35 (ci tengo a ricordarmelo e a ricordarlo). Ho accusato la mancanza di gestione di un buon fondo medio in allenamento, ma soprattutto la mancanza di ristori. E anche le due ore di sonno, forse...
Una manifestazione molto partecipata anche a livello giovanile, da ogni parte d'Italia.
Il maltempo intanto imperversa e spero non mi accompagni per il fine settimana e per i miei 4 giorni di Cortina-Dobbiaco: poi sarò 4 giorni a Valencia, e a quel punto non potrà non esserci il sole...

Nessun commento:

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta