Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 26 novembre 2008

ANATOMIA e FISIOLOGIA, ANCORA LI' STO...

Io non son mica normale...

Non mi ci volevano proprio, tutte queste rogne, in questa fredda settimana di novembre: il piede, seppure migliori di giorno in giorno, ancora non mi consente di correre; sto cercando casa e mi sto creando una rete di collegamenti con amici: da qualche parte, a dormire, andrò.

Intanto proseguo con le mie ripetute in bici, la mia palestra, le lezioni di Acquagym e, soprattutto, continuo dannatamente a studiare anatomia, pronta (si spera)per l'esame del 28 novembre. Esame cui tengo particolarmente, anche perchè, una volta toltomi questo "macigno"posso poi dedicarmi ad approfondire e a studiare la fisiologia.

Oggi, a fisiologia, abbiamo fatto un'esercitazione inerente alla relazione forza/velocità. Abbiam parlato della contrazione isometrica (muscolo che non si accorcia, con estremità bloccata) e isotonica (accorciamento muscolo con carico mantenuto costante).

Si è visto che la ridotta capacità di forza nei fusiformi per ogni data variazione di lunghezza deriva da un minor accorciamento di ciscun singolo sarcomero. Da tutto questo, dunque, consegue un'aumentare della velocità di accorciamento circonferenziale.
La relazione forza-velocità, devo ricordarmelo, dipende dalla lunghezza iniziale.
All'aumentare della velocità di accorciamento la probabilità che si formi un complesso actina-miosina è minore: dunque diminuisce la forza centripeta.

E si è parlato di sforzi pliometrici: ora li vado a provare in palestra...

Nessun commento:

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta