Anna Giunchi Blog Personale

sabato 25 settembre 2010

STOP MARATONE...PER ORA

Ogni tanto bisogna "soffocare" la passione con il raziocinio. E quando riesco a farlo, mi inorgoglisco. il solito scontro cuore-ragione.Veniamo al dunque...Ho iniziato una preparazione finalizzata nel portarmi a concludere una Maratona sotto le 3 ore, reduce però da tre mesi di stop e da una ripresa molto graduale, a causa di svariati infortuni che non sto ad elencare (ma che ben conoscete).

 Tra cene e ritrovi con le amiche...

Ho provato comunque ad iniziarla: mi piaceva molto, seppure vedessi ben chiaro sulla mia condizione atletica: faticavo a raggiungere i 4'25 al km sulle ripetute lunghe, quando il programma richiedeva 4'06 al km.... A quel punto dovevo fare una scelta: o continuare la preparazione consapevole del fatto che alla prossima maratona non solo non avrei fatto nulla di che, ma avrei accumulato km nelle gambe, oppure... Cambiare tutto. Diminuire il kilometraggio e dedicarmi a qualcosa di breve, per la cui preparazione sarebbero stati necessari richiami alla forza. Ho chiesto consiglio a Luciano, che mi ha aiutato molto, anche psicologicamente (GRAZIE)... La conclusione che ho tratto è questa: "Non sono in condizione, punto. Devo ascoltarmi. Psicologicamente non reggo oltre i 15 km...vorrà pur dire che sono un pò satura?".
E così, anche sotto recente consulto del coach Marco, ho stoppato in anticipo la mia annata sulle 42 km. Una brutta annata agonistica, senza dubbio (ho corso solo la Maratona di Tokyo peggiorando il personale, e di parecchio), ma non mi importa...a tutto c'è una fine.
Nelle ultime due settimane facevo sprint in salita al lunedì (10x60, 10x30), 400x300x200x100 per 5 serie, medio con variazioni (totale di 4+5 km)...lavori più brillanti, uniti da lavori di definizione in palestra. Ho avuto il solito calo di ferro, segnale comunque di eccessivo affaticamento seguito da poco recupero, e mi son vista ridurre i tempi di veglia, a favore di quelli di sonno...
Non c'è nulla di male nell'ammettere che non si è in forma: non mi preoccupo e vado avanti...
A breve inizierà la mia preparazione per i cross.
Sono tornata a Roma, direttamente da Milano Marittima, e in testa già volano pensieri su esami, tesi di laurea, tirocini (ci mancavan solo quelli), ma anche pensieri su convegni politici (a Roma ci si diverte), musei, camminate e allenamenti all'aperto...
E ho anche trovato lavoro in un attimo, malgrado la crisi economica attuale: Circolo Antico Tiro a volo, Monti Parioli... il circolo più bello che abbia mai visto: a me la preparazione atletica del tennis. Bel colpo.
E domani, domenica, ritornerò alle mie piacevoli corse domenicali...si va a Colonna, Casilina e poi e poi, con i miei amici della Lazio Runners, che mi son mancati come non mai. Correrò serena, per divertirmi.
Ci son tante cose che mi gratificano e mi rendono contenta...il resto verrà da sè. O no?


See you soon...

14 commenti:

Mario ha detto...

ti do ragione su tutta la linea: goditela e non pensarci!

Anna LA MARATONETA ha detto...

grazie, Mario...panta rei...o no???

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

A volte uno stop é fondamentale per rimettere insieme i "cocci" e ripartire più rabbiosi che mai. Sono certo che per te il 2011 sarà l' anno della maratona sotto le 3 ore oltre che altre 1000 soddisfazioni! Già aver trovato un lavoro che ti piace non é da poco specie in questi tempi!
Ciao mitica!

kaiale ha detto...

dai Anna,
il riposo e l'attività senza pressione sono le cose migliori.
io domani test pre-Carpi...
poi un pochino di relax.
se riusciamo, nel fine settimana prossima una pizza?

alessio

kaiale ha detto...

dai Anna,
il riposo e l'attività senza pressione sono le cose migliori.
io domani test pre-Carpi...
poi un pochino di relax.
se riusciamo, nel fine settimana prossima una pizza?

alessio

Marco Bucci ha detto...

Per quel po' che ti conosco, con la capoccia che ti ritrovi, ritornerai alla mara appena ne sarai in grado....
Per adesso va benissimo cosi' Anna : son d'accordo con te... quando e' no, e' proprio NO (a me dura da Febbraio e troppo dovro' ancora stare al palo) !!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, ragazzi!!!
Pasteo...mitico Pasteo...I tuoi auguri portano sempre bene. Grazie, mi trasmetti sempre positività. Il 2011 sarà l'anno di allenamento dalle tue parti...sarebbe ora, no?
Ciao, ale!! Ehi, ma non facevi Reggio Emilia???
Per la pizza il prossimo week end. ci sono!!!
Marco...mi dispiace tantissimo per te. Il 2011 dev'essere il nostro anno...ok???

Anonimo ha detto...

Ciaoooooooooooooooo
Dopo tanto silenzio sei tornata!!bè se ti può consolare io non son messa meglio di te....dopo la cinque laghi ho abbandonato completamente l'idea della maratona,non si può preparare una maratona se non si è al 100% della forma fisica!e io in questo momento forse ne valgo il 40%. Anch'io negli allenamenti son peggiorata per non parlare delle gare....arrivo praticamente trascinandomi le gambe, e quando è così sai bene che non è positivo neanche per la testa!
Comunque sto cercando di risalire la china.......
Ti faccio gli auguri per il tuo nuovo lavoro e in bocca al lupo per tutto il resto!!!
Ah quasi mi dimenticavo....è nato finalmente il nostro nuovo sito e invito tutti a visitarlo:
www.podisticatorino.it
TI ABBRACCIO BARBARA

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente il suo punto di vista. Si tratta di qualcosa di diverso e l'idea di mantenere.
Assolutamente d'accordo con lei. Mi piace la tua idea. Offerta di mettere una discussione generale.

theyogi ha detto...

annata da dimenticare per molti, dai che sta per chiudersi.....

Anna LA MARATONETA ha detto...

Barbaraaaa!! Ehi, come stai? E la tua schiena? Hai fatto la mezza, oggi? Ho una Mezza intenzione di fare quella di Volpiano...ci sei? Saggia idea, anche la tua: la maratona logora, purtroppo.
Yogi...ma passerà, dai...Speravo di vederti a Colonna,oggi...

andrea mister ha detto...

hai mai provato ha fare una preparazione invernale mirata, con esercizi di forza e coordinazione + salite su terra e qualche cross?
io alleno un ragazzo che viene dal ciclismo e il primo anno, nonostante una gran resistenza alla fatica, era fragile muscolarmente e ci è saltata la maratona. nel 2009 invece l'ho nauseato di esercizi e salite. risultato? esordio in maratona a reggio emilia 2009 in 2h50, poi altro richiamo di preparazione e maratona di milano 2h42. adesso stiamo preparando carpi, ma le premesse sono ottime: nell'ultimo test in mezza 1h14 con un percorso con una buona parte fangoso.... ritmo gara 3'40"/42"....

LO SCATENATO ha detto...

Complimenti ed auguri dallo Scatenato per la tua nuova attivita'.
Poi ... maratone o non maratone tu sei sempre grandissima. Fatto molto bene a stoppare prima di essere ... stoppata. Ora parte la rivincita con te stessa come runner come persona.
L'anno prossimo ti auguro con tutto il cuore di ''bruciare'' tutti ''gli asfalti'' (StraMilano ?) e di azzerare la concorrenza. Forza Anna !!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, Andrea!! Molto interessante, quello che scrivi! Lavori a Roma? Grazie per la tua testimonianza. La mia preparazione invernale inizia lunedì, ed è proprio come l'hai pianificata tu...Quindi gli facevi fare pochi lunghi?
LO SCATENATOOOO!!! E' troppo bello poter leggere i tuoi commenti...il ricordo dell'esperienza milanese è ancora vivo...Spero di vederti prestissimo, magari proprio alla straMilano...tu tienimi aggiornata su tutto quel che fai. GRAZIE per il tuo sostegno. Sei veramente una gran persona. Hai una forza invidiabile. Dovrei imparare da te.

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta