Anna Giunchi Blog Personale

domenica 6 marzo 2011

Tra le Marche, la Romagna, le valli, le pinete...


Un fugace rientro in terra natìa, quello di questo week-end...seppur nella foto sia in Puglia con il mio amico Lino

Un'ottima occasione, comunque, per andare a tifare i miei colleghi del Team, Simona, Jampier, Massimiliano, in gara agli Italiani Masters ad Ancona... Vedere competizioni di questo genere è un vero e proprio inno alla vita e all'atletica "vera". Gente di tutte le età, fino agli over 95, impegnati nelle svariate discipline, che si cimentano con passione, impegno, e anche ottimi risultati...Vedere, ad esempio, le batterie sui 60 metri degli over 75 mi ha dato ancora più entusiasmo e voglia di continuare in questo meraviglioso sport...l'atletica, appunto. E poi, si respira un'aria del tutto particolare, dentro il Palaindoor...da provare. Prima o poi...
Io, domenica, avevo in programma un lungo di oltre 30 km...terribile, ma Luciano mi ha consentito di inserirci in mezzo la mitica: "Valli e Pinete", gara tra le più note del comprensorio romagnolo... Sono stata un pò sul forse fino all'ultimo, in quanto il peso dei km gravava sulla mia testa da tempo, tuttavia ho deciso comunque di partecipare alla competitiva e, naturale, ho anche tirato. Il tempo finale è sempre sul "ridicolo" (a proposito...ho identificato chi mi faceva i commentacci), ma mi consente comunque di rimediare un sesto posto assoluto...Yes...1h32.30. Telefonata a Luciano d'obbligo.
La gara? E' bellissima...quando ti butti a capofitto nella pineta di Punta -marina...beh, è un momento magico...La giornata ci ha accolto con un sole pieno, primaverile...Ricordo quando corsi la gara 4 anni fa...i punti con le pozzanghere sono rimasti gli stessi...forse son cresciuti gli alberi...Gli ultimi 4 km son stati in sofferenza, il che mi mette un pò paura, in vista dell'imminente Maratona di Gerusalemme...
Ho rivisto Youssef e Mattia, oltre che vecchi compagni di podistiche locali...
Che dire? La corsa è pazzesca...è fatta di tanti attimi che lì per lì non cogli, ma che ti invadono la mente quando, terminata la mattinata, ti ritrovi a scrivere sul blog. Suoni, gente, colori...Ce li ho in testa, ma non so come descriverveli...

8 commenti:

Davide R. ha detto...

Caricati di queste emozioni e Gerusalemme sarà un continuo rilasciare di energie.. :) ciao!!

... E io corro! ha detto...

È la tua famiglia quella nella foto?Vai a liberare Gerusalemme? Quando hai la maratona? Sai che la tua amica Stella " mi da continuamente pastina"?La smetteró mai di far domande?dimenticavo.. Tra le valli e le pinete c'è l'eolico?
Grande Anna :)

Anna LA MARATONETA ha detto...

Davide...e dopo Gerusalemme c'è Egna, lo sai????????????
Guido, ciaooo!!! No, non è la mia famiglia...erano amici di un mio amico, il signore brizzolato, che incontrai in Puglia nei corsi di tennis che facevo in estate...E' una foto che non c'azzecca nulla, ma è stata la prima che ho trovato. Ti ripeto che l'eolico è solo ad Ivrea!!! Pastina sarebbe farfalline in brodo?

Anna LA MARATONETA ha detto...

Dimenticavo....dopo Gerusalemme libererò Torino...

Rocha ha detto...

Invidio il tuo viaggio a Gerusalemme, sarà sicuramente una bellissima esperienza !

lello ha detto...

LA CORSA REGALA SEMPRE SENSAZIONI ED EMOZIONI NUOVE KM DOPOKM...........IN BOCCA AL LUPO PER GERUSALEMME... QUANDO PARTI??????????

Marco Bucci ha detto...

..io mi metterei la maglia dell' INTER... quella del centenario, bianca con la croce rossa : Anna la crociata !!!
Pensa come ce rimangono gli svizzeri che sso' tutto er contrario....!!!

^____^

Anna ha detto...

Grazie, Rocha!!! Mi han detto che è una città meravigliosa...La corsa è un bel pretesto anche per conoscere nuove culture...
Lello, ciao!!! Parto martedì 23, si corre venerdì perchè da loro sabato è festivo e domenica si lavora...mamma mia, non mi ci far pensare...fra due settimaneeeee!!!!
Marco!!! Ma tu come stai??? Sai che quasi quasi la maglia...mmmhhh...me la metto? Non mi spareranno gli estremisti, vero?

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta