Anna Giunchi Blog Personale

giovedì 28 aprile 2011

Verso la Sardegnaaaaa...



Una foto alla Roma-Ostia, da parte di un amico sardo!!
E' passato parecchio tempo, almeno la mia sensazione è quella, dall'ultima volta, che poi per me fu la prima, nella quale visitai la Sardegna...rimasi innamorata dei posti, della gente, dell'atmosfera isolana, che rappresenta qualcosa di unico, indescrivibile, almeno se riferito ad una abitante di provincia, come me, trasferita da alcuni anni in una metropoli...
La gara di 21 km del golfo dell'Asinara, con partenza e arrivo a Platamona, mi permetterà di conoscere il nord della Sardegna, le province di Sassari e Porto torres, sotto la guida di Davide e le indicazioni di Daniela che, ma del resto non avevo dubbi, in questa occasione hanno sfoderato tutta la loro accoglienza sarda... Non vedo l'ora, e già sto risentendo sulla mia pelle le emozioni che mi accompagnarono durante la breve permanenza nel cagliaritano, nella spettacolare gran fondo del Sulcis...Anzi, dato che so cosa mi aspetterà, sono ancora più emozionata....Il Golfo dell'Asinara (in sardoGolfu de S'Asinara, in sassareseGolfu di L'Asinara), che si trova nella zona nord-occidentale della Sardegna, è la zona di mare compresa tra l'isola omonima a nord, il Capo Falcone ad ovest per proseguire a nord-est in direzione di Castelsardo fino a Capo Testa...così dice wikipedia...
Ciampino-Alghero...domani si vola!!!
Arrivo, Sardegnaaaa!!!

lunedì 25 aprile 2011

E anche Viserba è andata!


Occhio...
I primi segnali di stanchezza...vuoi per il clima, vuoi per i continui viaggi e viaggetti...Queste vacanze di Pasqua non son state rigeneranti, tutt'altro: oltre agli allenamenti di corsa, ci ho anche dato con il tennis...
A Viserba,  prima assoluta, 10,6 km, chiudo in 41'04, soffrendo un pochetto alla fine...primi 3 km a 11'45, per poi mantenermi su una media di 4'02, 4'03, in una giornata umidissima...forse durante la settimana ho esagerato un pò, fra università ed extra, forse ho ancora sulle gambe i 6x1000, forse forse....
Tonino ha fatto il personale...a me tutta la più sincera stima, GRANDE!!!
Urge dunque una settimana di scarico in vista della 21 km in Sardegnaaaaa, dove già si pianificano visite a Sassari e spettacolari scenari di Porto Torres...Domani qualche sprintarello in salita, giovedì i 200...
Sono stanca, amici...Devo pensare solo alla Sardegna, ma come vacanza...
Ciao, Romagna, ci si vede a fine maggio. E a te, Roma: sto arrivando...

domenica 24 aprile 2011

3'43 al km...

Stiamo iniziando a marciare ai ritmi prefissati, dunque....
Ultimo lavoro svolto, giovedì, prima delle vacanze pasquali in terra romagnola, un 6x1000, con recupero di 2'15 fra le serie. 3'37,3'40,3'42,3'43,3'43...Stiamo avvicinandoci sempre più verso l'obiettivo di stabilizzarci intorno ad una media di 3'43, senza troppi traumi...
Mentre mi sto preparando per la 12 km di Viserba Monte, un augurio di Buona Pasqua a tutti....Per quanto mi riguarda, ho mangiato fin troppo...


Caro sindaco di Gerusalemme...

mercoledì 20 aprile 2011

Pronti a pistare....

In università...ci si diverte...

Sto vivendo un periodo bellissimo...cerco di godermi attimo per attimo la gioia del riuscire a correre senza dolori e doloretti, riprendendo anche con ritmi un pò più allegri...Il 1 maggio teneterò di fare qualcosa di buono alla mezza del Golfo dell'Asinara: ho una gran voglia di Sardegna e spero proprio che quel week end sia proprio come già sto pregustando...Bellissimo.
Ho cambiato un filo le mie abitudini: adesso, alla mattina, raramente faccio i lavori, ma mi limito a 50' con allunghi finali. Svolgo i lavori con Tonino, in pausa pranzo oalla sera, al Paolo Rosi....un incentivo notevole correre con chi ha gli stessi miei ritmi, anzi, con chi mi stimola a dare di più nei 200, dove sono una pippa.
Il lavoro di martedì apre un ciclo di velocizzazioni, che avrebbero poi l'obiettivo di portarmi ad una media di 3'45 su 10 km...obiettivo a breve termine: i societari il 15 maggio... Erano 6x700, martedì, la media da tenere 2'31...Pian pianino si migliora....

ANNA - 19/04/2011
PROVE RIPETUTE 0 RECUPERI
METRI TEMPO MEDIA/km METRI TEMPO MEDIA/km
700 2' 32'' 50 3' 37'' 86 2' 40'' 00 ### ## ##
700 2' 30'' 50 3' 35'' 00 2' 40'' 00 ### ## ##
700 2' 31'' 50 3' 36'' 43 2' 40'' 00 ### ## ##
700 2' 33'' 50 3' 39'' 29 2' 40'' 00 ### ## ##
700 2' 34'' 50 3' 40'' 71 2' 40'' 00 ### ## ##
700 2' 35'' 50 3' 42'' 14 ### ## ##
TEMPO TOTALE LAVORO: 28' 38'' 00
PROVE RIPETUTE RECUPERI
DISTANZA TOTALE: 4200m DISTANZA TOTALE: 0m
TEMPO TOTALE: 15' 18'' 00 TEMPO TOTALE: 13' 20'' 00
MEDIA: 6 x 700m 2' 33'' 00 MEDIA: da fermo 2' 40'' 00
MEDIA/km: 3' 38'' 57 ### ## ##

domenica 17 aprile 2011

Ayeeeeeeee!!! Dalla Sabina con amore...

VENDUTO!
E che week end fantastico, ragazzi!! Niente di meglio che passare una giornata nel reatino, per una bella collinare di quelle spaccagambe, 12 km da Collevecchio fino a Montebuono...


Panoramica...
Partiamo da Grottarossa io e Tonino, e arriviamo in netto anticipo, giusto in tempo per una bella intervista per Roma 1, nella quale, entrambi reduci da Gerusalemme, abbiamo rimarcato l'importanza dell'allenamento da noi sostenuto in relazione a quella gara. E in effetti, devo proprio ammetterlo: dopo quella gara, Gerusalemme, appunto, non sono più stata la stessa: è stato un crescendo continuo, e non mi dilungo più di tanto per non portarmi male, ma ora sto veramente al top.
Questa gara nel reatino, bellissima, sotto una cornice panoramica incantevole, presentava continui strappi (molto duri quello al 5 km e quelli dopo l'8)...sarà stato il mio solito problema del "cagotto" (che mi ha fruttato 2 stop) ma non è stata facile per nulla, almeno per me. Sentivo che spingevo e che andavo, tuttavia, e ho chiuso la gara in 48 minuti e poco più, piazzandomi prima, finalmente, con somma gioia e orgoglio...AYEEEE!
Unico neo, appunto, il problema già citato, dovuto forse ad un caffè macchiato preso 1h 30 prima...e lo sapevo, mannaggia...Premi a volontà e ottima organizzazione...Mi sono riempita di buoni spesa, e ho l'armadio pieno di biscotti e dolcetti...devo vendere una colomba e ho già venduto un uovo di Pasqua...
Il pomeriggio, poi, non poteva trascorrere al meglio, in un ritrovo fra amici durante il pranzo nel ristorante tipico locale, nel quale Tonino ha pure vinto un PROSCIUTTO nella lotteria, giocando il numero 49 (e pensare che avrebbe dovuto comprare il mio, che comunque già avevo venduto, hi hi).
Verso sera, comunque, mi sono concessa 35 minuti defaticanti in una villa Ada piena di gente in festa. Bello.
Come sto bene, amici...e il meglio deve ancora venire...

sabato 16 aprile 2011

Resoconto settimanale...

Periodo buono, senza dubbio. Periodo nel quale, fra gli esperimenti in laboratorio e le prime 14 pagine di tesi, i primi caldi e le margherite nei parchi, mi sto godendo appieno questa permanenza romana... Premetto che sono settimane nelle quali di dormire non se ne parla, e ho ormai preso come orario fisso per coricarmi il dopo le 2...Ma la città, di notte, è meravigliosa, e non voglio perdermi neppure questa esperienza. Seppur, un pochetto, negli allenamenti ne soffra...
Questa settimana, comunque, l'allenamento è stato piuttosto intenso, ma anche ben riuscito, dal momento che martedì, dopo una giornata parecchio stancante, abbiamo svolto un 3000 in 11'40 e tre mille dai 3'45 ai 3'52.
Ma l'allenamento migliore e inaspettato è stato svolto giovedì mattina:

2x600 a 2'05-2'07;
2x400 a 1'23-1'22;
2x300 a 1'00-1'00;
2x200 a '39'-38.

Francamente non ricordo di aver mai fatto un 400 a 1'22...
Per il resto...va tutto bene...mangio tanto e male, dormo poco e male, ma finchè dura...


Serata con il gruppo Gerusalemme...


Domani si corre in provincia di Rieti...speriamo di dormire, stanotte...

domenica 10 aprile 2011

Un poco stanca...


Piacevole scalata nel riminese...
La giornata di domenica 10 aprile rimarrà nei manuali, se non altro perchè, per la prima volta nella mia vita, ho assaporato il piacere di vedere la mia macchina che, in autostrada, a poco a poco non accellerava più...Giusto in tempo per fermarmi in corsia di emergenza, vicino all'uscita del Casello di Rimini Nord...dopodichè mi giunge in mente il motivo di tutto ciò: avevo finito la benzinaaaa!!!
Non posso dire chi mi ha aiutato, ma fatto sta che mi son risparmiata 150 euro di carroattrezzi e chissà quali imprevisti...A chi sa, GRAZIE...
Pensavo che la gara di 16 km a Taverna di Montecolombo (Rimini), gran premio della montagna, probabilmente una delle più dure in regione, iniziasse alle ore 9...invece l'orario, 9:30, mi ha consentito persino di riscaldarmi...
Bellissimi posti, in una giornata calda, sì, ma meno delle scorse, nello splendido scenario della ValConca...
Ero stanca, oggi: accusavo il lavoro di giovedì dell'Acqua Acetosa, fatto sotto il caldo, ma ho comunque concluso la gara in 1h 08, 6 posizione. Salite molto ripide, tratti in sterrato, discese mozzafiato nelle quali mi frenavo: la gara era dura, sì, ma mi rammarico un pò del fatto di non avere avuto, oggi, abbastanza forza muscolare da spingere ben bene.
E' sempre un piacere ritornare dalla mia terra, comunque...anche con dei prodotti locali da vendere poi in territorio laziale!!! Il mio compagno di allenamento, intanto, faceva il personale sui 10 km, a villa Pamphili...GRANDE...sarà stata la pizza?????????

Tu prendi la rossa, io la bianca..


Ridendo e scherzando mancano poche settimane al mio ritorno in Sardegnaaaaa, mentre pianifico un'altra settimana di lavori velocetti...Sta arrivando l'estate anche sull'isolaaaaa!!!

venerdì 8 aprile 2011

Arivelocizziamoci!!!


Santo sepolcro...
Focalizzato l'obiettivo su Torino, novembre, Campionati Italiani assoluti, come meta primaverile mi sono posta i 5000, conditi da un pò di lavori mirati in pista... Premetto che devo parlare a voce bassa, in quanto, solitamente, in questo periodo della stagione, con i primi caldi, mi infortunavo e rosicavo come una matta nel vedere gli altri correre...
E invece, fino ad esso, le cose stanno andando veramente alla grande. Rileggendo alcuni miei post mi saltano agli occhi i periodi brutti che ho vissuto...ora come ora dietro alle spalle, scacciati... Sono molto contenta delle cose che faccio: sto preparando la tesi di laurea che sicuramente discuterò a luglio, su spinta del professore, che ha sempre ragione. E' uno studio inerente la variabilità della frequenza cardiaca su ciclisti sottoposti a protocolli di interval training a sfinimento, basati su cicli di pedalate a 500 watt per 40 secondi con 20 di recupero e 30 di allenamento e 30 recupero...non sarebbe male monitorare gli stessi parametri anche sui maratoneti...ci penserò.
Intanto gli allenamenti post jerusalem stanno dando esiti veramente insperati...Li svolgo al Paolo Rosi con Tonino: in due si lavora meglio, senza dubbio...Basti pensare che martedì abbiamo svolto il mille a 3:34, 2x500 a media di 3'32 e 2x400 ad 1'23. Giovedì, invece, abbiam svolto il 1500 a 5'40, 2x1000 a 3'50 e 5x400 intorno ad 1'27-1'30, malgrado il caldo dell'ora di pranzo al Paolo Rosi...
Insomma, sto riscoprendo un pò di brillantezza, corro divertendomi e, cosa importante, ho scoperto il piacere di condividere la corsa con altre persone appassionate come me...Che bello!



:-) grande, Toni, ma l'ultimo 400 era ad 1'28, e quello prima 1'29...


In questo week end, rientrata in Romagna, mi attende una 15 km nelle colline del riminese...Buon week end a tutti!!

domenica 3 aprile 2011

Se non fossi stata tutto il tempo addosso a quel muretto...

Granai run, si era detto...e così è stato. Il caldo di Tel Aviv da quattro giorni è arrivato su Roma (lo stesso, medesimo caldo): giornate primaverili spettacolari, nelle quali i tanto amati parchi si riempiono di romani che hanno ben capito che è proprio il caso di godersi la propria città...
La zona in questione era oltre l'ardeatina: interessante, perchè non c'ero mai stata: amo le novità...Salite anche qua, ma anche discese...percorso meno duro di Gerusalemme, ma non certo reso più semplice dal caldo che ha accompagnato i 1700 partenti.

Zona prati fiscali, tre atleti...

La settimana trascorsa, e mi ripeto, è andata a mille...La Maratona di Gerusalemme mi ha fornito una soglia del dolore che non ricordavo proprio, al punto che penso proprio sia il caso di porre l'obiettivo di dedicarmi un bel pò a lavori lattacidi...

Ciaoooooo, Ninoooo!!


Ennesima foto con Enzo, che ormai non mi guarda più...


Oggi, la gara, è andata benissimo, se non altro per la compagnia di viaggio, le persone che ho rivisto, il tempo in gara, finalmente decente...Malgrado il Garmin si ostini a spegnersi nel bel mezzo delle gare, ho condotto una gara a tratti a 3'55, a tratti poco sopra i 4'00...40'12 minuti, per me fonte di grande soddisfazione: nona assoluta, e mi basta...Ho anche venduto dei sesterzi all'atto dell'iscrizione, ma qui non tutti i lettori mi potrebbero capire...
L'energia mi ha accompagnato per tutto il pomeriggio, dove mi sono goduta appieno una meravigliosa Villa Ada, passeggiando vicino alle mie amate margherite in fiore...
Sono felice...sto imparando a lasciarmi alle spalle piccoli dettagli stupidi...cambiare strada, ok, ma senza tornare indietro quando il ponte ormai è chiuso. Torino non è poi così lontana...ancor più vicina è la Sardegna, ancora più vicini sono momenti meravigliosi che ancora devono essere vissuti...

sabato 2 aprile 2011

Gira la ruota!!!

Il viaggio di Gerusalemme mi ha fatto solo bene, tantissimo bene....
Sicuramente vi sono state componenti emotive di rilevanza, ma, dovendomi soffermare solamente sull'aspetto "corsa", non posso negare che dopo tutte quelle salite, avrei potuto fare ogni cosa, negli allenamenti; quegli strappi mi hanno fortificato...
Così, in questa settimana, ho sì defaticato, ma ho sempre svolto allenamenti bigiornalieri...bellissimi.
Mi alleno, al pomeriggio, al Paolo Rosi, vero e proprio centro di ritrovo podistico a tutte le ore, mentre in mattinata mi concedo il solito turno di corsa allo stadio dei Marmi.
Gli allenamenti settimanali son stati caratterizzati da bellissime corse in mezzo a cumuli di neve di margherite profumate(:-)), corse socializzanti in gruppo e quant'altro di bello questo sport ci permetta di condividere, dai suoni, ai colori, ai tramonti.
Mercoledì sera, con Toni, seppur a sensazione stanchini, ci siam trovati a fare dei mille, chiaccherando, dai 3'50 a 4'00 al km, mentre il giorno dopo abbiam svolto 3 serie da 500 con 2 secondi sotto il tempo previsto. Che bello.


I kiwi a forma di cuooore!!


E non c'è niente di meglio, la sera, che defaticare a Trastevere, chiedendosi perchè quel fiume cambi improvvisamente il proprio corso... Chiedendosi perchè, in certi momenti, ci si senta così felici, come mi sento io adesso...
Domani si ritorna a correre nel Lazio...Granai Run...A presto!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta