Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 10 dicembre 2014

Obiettivo invernale raggiunto: 2014 ottimo anno

Quest'anno mi ero posta due obiettivi: il primo, estivo, di correre a buoni livelli nelle gare in montagna, cercando di conquistare una buona posizione alla 5 passi in Val Carlina. Sono stata molto bene e sono riuscita a guadagnare 15 minuti dall'anno scorso alla Cortina-Dobbiaco e a vincere un pò di gare in montagna, quali la mezza di Suviana, la gara di Rocca di Roffeno, Ridracoli, Baigno, Frassignoni, con secondi posti alla Berzantina, alla Pistoia San Marcello e la tanto desiderata vittoria alla 5 Passi in Val Carlina. Altre gare molto positive sono state la gara a coppie di 26 km da Punta Marina a Cervia, la 30 km a Ravenna (terza), la 11 miglia dell'Alzheimer, 1 posto.
Insomma, un bellissimo anno, che non poteva concludersi che non con un ritorno a un buon ritmo in Maratona.




Gabbi a Sabaudia!

Mancavo dal 2012 alle 42 km in Italia, e quest'anno ho volutamente preferito una gara in Italia ad una maratona vacanziera in Centro America. Ho scelto di ritornare nel Lazio e in particolare a Sabaudia, dove corsi anni fa una 21 km e una 9 km della tappa Corrilaghi. Ritornare in quei posti per me è sempre un piacere e sono stata accolta, come sempre, da un clima meraviglioso. Mi ha aiutato moltissimo Fabrizio che mi ha corso a fianco per tutti i 42 km, permettendomi di gestire al meglio la gara. Abbiamo fatto lo stesso tempo, ma per lui e' stato un allenamento.
3h11, per me: è stato un ottimo tempo e posso ritenermi più che contenta, nonostante il mio calo negli ultimi km dovuto probabilmente al cambio terreno (abbiamo corso qualche km dentro il parco del Circeo). Partita a 4'25, con 1'33 di passaggio alla mezza, ho poi perso un pò di ritmo concludendo con 3h11 anzichè le 3 ore e 6 sperate. Ma non importa, perchè erano anni che non riuscivo a tenere questi ritmi e la gara collinare non permetteva certamente un buon crono. Concludo con un 36esimo posto assoluto nella classifica generale e il secondo femminile.


La gara era organizzata al meglio e non mancava nulla. Per soli 20 euro di iscrizione abbiamo avuto ben due pasta party con tre primi piatti differenti (gnocchi, zuppa, pennette), dolci secchi, acqua, vino, pacco gara, servizio eccellente ai ristori, medaglia, coppa per i primi e premi alle categorie. Organizzatori gentilissimi e disponibili, percorso senza traffico e con begli scorci sul mare.
Direi che meglio di così non i sarebbe potuto fare, e sono tornata a casa con la gioia di una bellissima esperienza, ritrovando il sole laziale che mi mancava molto. Bello visitare il centro di San Felice Circeo e torre Paola: erano anni che lo desideravo.
Spero sempre di ritornare a vivere in quei posti che mi hanno dato molto: per adesso ne conservo bellissimi ricordi.



18 commenti:

nino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nino ha detto...

brava. e ora non dire che non lo sapevi, eri rimasta senza benzina. avevi una gomma a terra. Non avevi i soldi per prendere il taxi. La tintoria non ti aveva portato il tailleur. Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa tua! mancano 101 giorni.
stavolta ti tocca

FabioG ha detto...

Bravissima!

Anna LA MARATONETA ha detto...

@Nino...101 giorni a Roma????
@Fabio...grazie mille!!

nino ha detto...

no ora 100

Anna LA MARATONETA ha detto...

Sotto le tre ore?

Mauro Battello ha detto...

ebbrava Anna: "tornata a regime"?!?

babalatalpa ha detto...

Ma grandissima!!!! Brava, brava davvero! In questo periodo io vado in letargo. Allenarsi la sera, dopo le 19, non mi riempie il cuore di gioia… Devo prendere esempio da te: sei proprio eccezionale!

Anna LA MARATONETA ha detto...

@Fabrizio...mi sembrava non gradissi ti citassi, dato che non scrivevi mai
@Mauro, grazie mille...ci sono voluti anni, ma adesso pare un periodo buono. Ma lo dico sottovoce
@babalatalpa...anche per me allenarsi dopo le 19 è più una sofferenza che altro. Se dovessi farlo andrei in letargo anch'io!!!

Fabrizio Calabrese ha detto...

É stato un piacere, e una bellissima esperienza. Non é stato comunque un allenamento x mantenere il tuo ritmo.

Anna LA MARATONETA ha detto...

@fabrizio...a Malta proverai il tuo ritmo e vedremo quanto mi darai!!!

Fabrizio Calabrese ha detto...

Vedremo quanto mi darai tu!

Anna LA MARATONETA ha detto...

...in macchina, forse...

Fabrizio Calabrese ha detto...

Grazie, ma nn é cosi'! Ti basta correre...

Anna LA MARATONETA ha detto...

...in bici

Fabrizio Calabrese ha detto...

No, a piedi!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Con i rollerblade

Fabrizio Calabrese ha detto...

Lo sai vero?....

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta