Anna Giunchi Blog Personale

sabato 4 luglio 2015

Tra gli scenari di Reggio...


Penso di aver fatto capire in più occasioni di essere una appassionata di montagna...
Da anni desideravo conoscere quella famosa Pietra di Bismantova, citata e visitata anche dal Sommo Poeta. Per la verità, ho deciso all'ultimo di avventurarmi in questa corsa, in quanto sarebbe caduta a soli 7 giorni dalla Porretta-Corno. Ma ho deciso per farla.
Ho comunque deciso di buttarmi, e devo dire che l'esperienza è stata bellissima.
17 km impegnativi, passando per scorci nei quali la Pietra splendeva nella sua maestosità.
Partita nelle retrovie, ho comunque tenuto una buona media, concludendo terza assoluta in 1h11.15.
Più che soddisfatta, direi, considerando il caldo e la presenza dei partecipanti.
Bellissimi scenari, quelli dell'Appennino emiliano...li conobbi anni fa, quando, per un corso di tennis, mi allenavo in zona passo del Cerreto. Il paese, Castelnovo ne Monti, è un piccolo spettacolo tra le montagne, qualcosa che vale la pena visitare, anche solo per l'ospitalità della gente.
Adesso, a ridosso della Porretta-Corno, mi preparo al meglio: so di poter anche volare, se voglio.

Il podio
                                                                    L'arrivo in pista

1 commento:

marianorun ha detto...

Bravissima Anna! Fino a cinque minuti fa non conoscevo quest'incredibile Pietra, ma ora ho apprezzato le mappe di google... La corsa si è svolta tutt'intorno all'altopiano della rocca, vero? Il dislivello? Qualche centinaio di metri?... E poi ho scoperto i Modena City Ramblers che le hanno dedicato una canzonetta folk dal testo ispirato: «lo sguardo si perde / fino all'orizzonte / un falco risale la cima del monte / è una nuova alba che avanza dentro di me»... Alla prossima, ciao!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta