Anna Giunchi Blog Personale

martedì 15 marzo 2016

Pieve di Cento: altra 21!

No, decisamente non avevo voglia di correre 21 km anche domenica scorsa...per di più in una gara, quella di Pieve di Cento, condizionata sempre dal forte vento. E sono partita male, soprattutto quando ho appurato che il vento, quest'anno, era molto più forte...
Se non fosse stato che, dal 10imo km lo avrei avuto a favore, avrei mollato subito, concludendo la gara in maniera pessima.
Invece ho in parte rimediato alla figuraccia recuperando posizioni, stimolata dal vento che, come ho detto, girava a favore. Sono arrivata sesta in 1h31.09. Niente  a che vedere con i tempi che vorrei, ma piano piano so che mi rimetterò in pieno, perchè sto bene e vado sempre più in progressione. Sento di valere molto meglio in competizioni dai 21 km in su: mi piacciono. E non a caso, domenica, me ne sparerò 34. A Rieti!


2 commenti:

marianorun ha detto...

E chi ti ferma più! E chi può controllare quella meravigliosa follia che l'endurance da maratoneta scatena nei pressi della corteccia cerebrale, forse, non so... immagino, ma che sicuramente si propaga per il resto delle articolate vie della passione per la corsa. Altro che vie crucis!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Hai detto bene!!! I miei circuit training sono delle vere e proprie vie crucis! Non so se sia una cosa a determinare l'altra o viceversa: so che non rinuncerei mai alla mia follia per nulla al mondo!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta