Anna Giunchi Blog Personale

martedì 24 marzo 2009

GRANDE GIUNCHI!!!


Ieri, ore 16, c'è stata la cerimonia ufficiale, con tanto di rinfresco. Confesso, con molta vanità, che MI SEMBRAVA DI AVER FATTO IL RECORD MONDIALE, quando il Presidente della Maratona mi ha premiato, quando il Rettore si è complimentato con me, quando le mie prof e i miei amici mi han fatto i complimenti. Che devo farci?! Per me ogni piccolo traguardo nella vita è come se fosse un record del mondo, perchè ritengo che solo il poter correre, sia una fortuna immensa. E In questo mondo vanno avanti presuntuosi e pieni di sè, purtroppo...


E' inevitabile che, salendo di livello, possa essere bersaglio di atteggiamenti di invidia...questi non solo non mi interessano, ma mi temprano ancora di più: mi rendono cosciente che, in Maratona, sto raggiungendo dei livelli che neppure mi sarei mai sognata nel 2006, quando iniziai per gioco. Per questa Maratona mi allenavo presto, a volte alle 6, per poi poter seguire le lezioni e lavorare al pomeriggio: ho sacrificato del tempo, ma con passione, perchè ci credevo...fino in fondo. E la mia fortuna è questa: mi accontento di poco, anche di riuscire a riprendere ad allenarmi con una corsetta dopo una contrattura. Questo mi basta per sentirmi da record mondiale...Apprezzo tante qualità dei miei genitori, e una di questa è l'umiltà, il guadagnarsi con fatica e con determinazione gli obiettivi, e spero con tutto il cuore di non deluderli, in questa mia convinta tentata carriera universitaria. Fisiologia o non fisiologia, ci proverò.


Tornando alla gara che ho fatto...sono contenta. Contenta perchè sicuramente ho trovato un allenatore in grado di migliorarmi, disposto a seguirmi e a colmare, per quanto possibile, le mie lacune tecniche, che non mi consentiranno mai di diventare la vincitrice delle Olimpiadi di non- so-dove-e-non-so-quando, ma che mi permetteranno comunque di raggiungere grandissime soddisfazioni personali. Di vivere meglio la vita quotidiana, insomma, che è quella che conta.


Chi conosce la Vera atletica sa che si gareggia con sè stessi, non con i crono degli altri, ma mi sembra di aver capito che c'è gente, per di più uomini, (e la cosa mi fa pensare), che soffre se una persona come me fa risultati OTTIMI, che consentono già di vincere delle maratone (me l'han detto anche ieri alla cerimonia)...Gente (che poi è uno solo, porello!) che in maniera maniacale frequenta il mio blog e lo riempie di commenti con critiche gratuite, anche ripetendoli in maniera compulsiva (e la cosa mi fa pensare)...che devo farci???L'invidia, in psicologia, è spesso causa di molte patologie di nevrosi, ma non posso impegnarmi online nella cura di certe persone, se non ricordando loro che solo per il poter compiere il passo ciclico della corsa con i nostri arti possiamo essere considerati non fortunati, ma privilegiati. PRIVILEGIATI, capito???


Ho creato un blog per condividere una passione ed è inevitabile che anche solo delle buone analisi del sangue o un esame di fisiologia andato bene dopo un allenamento di 3x6000 creino in me un vanto da RECORD DEL MONDO...


E non ho problemi, con somma presunzione, a ritenermi ORGOGLIOSA DI ME STESSA, ORGOGLIOSA DI ANNA GIUNCHI.


P.S.: Papà...hai visto che non solo mi son classificata a tennis e giocato in B a calcio, ma che sono arrivata terza italiana alla Maratona di Roma???

22 commenti:

gianluca ha detto...

Nonostante segua il tuo blog da un pò, è la prima volta che posto un commento, e lo faccio per farti i complimenti, sei veramente una grande. Continua così e non ti curare degli invidiosi!!
Domenica io seconda maratona e pb 3.14...

ettore ha detto...

sono strafelice anche io di aver condiviso con te quei momenti bellissimi, è stata una grande emozione.L'ultimo tuo post mi è piaciuto tantissimo perchè hai messo in risalto in modo chiaro ed inequivocabile quello che effettivamente è ANNA, prosegui così farai molta STRADA!!!!

Anonimo ha detto...

Cara maratoneta, per tua informazione non posso essere invidioso di te per il semplice fatto che facciamo cose diametralmente opposte. Tu maratona, io mezzofondo veloce, per cui... e poi io lo sfizio di correre una maratona in vita mia me lo sono levato (un 2h42' con 2 mesi di "preparazione")
Comunque, visto che il tuo blog è accessibile a tutti, dovresti avere l'onestà di accettare anche qualche "critica" senza replicare con appellativi tipo codardo o similari...
Rispetto il tuo 3h05 che non è male, ma voglio farti notare che a Roma ci sono ragazze che corrono molto più forte (sulla mezza e in maratone)che non vanno a sbandierare ai 4 venti le proprie "gesta" in termini altisonanti come fai tu.
Buon proseguimento

Anna LA MARATONETA ha detto...

gianluca, benvenuto...Grazie, e complimenti a te, per il tuo 3h14, perdipiù in seconda maratona. Grandissimo, continua così...
Ettore, sei il mio portafortuna, lo sai...
E' uscito un'articoletto sulla Gazzetta: per me che non sono così forte è cosa eccessiva, ehssì...

Massimo ha detto...

Personalmente se mi dasse fastidio l'entusiasmo, e il sottolineare i risultati,avrei gia' cambiato canale...!

Sarah Burgarella ha detto...

E fai bene ad essere orgogliosa di te! Complimenti! L'anno scorso ho corso anche io Roma, la mia prima, un bellissimo ricordo. Ero orgogliosissima del mio... 4h:34' :-) Ehhh, ai miei geni non posso chiedere molto di più! E per fortuna che la Rupe Tarpea l'han dismessa, chissà che fine avrei fatto altrimenti!

FabioG ha detto...

Anna, gironzolando per i blog scopro il tuo solo ora.
Non ci conosciamo, ma ti faccio i miei più sinceri complimenti! Sei fortissima in tutto.

Anna LA MARATONETA ha detto...

ciao sarah, e ciao Fabio!!!!Benvenuti nel mio incasinatissimo blog!!!
Per me non cambia la gioia fra un 4'20 e un 3'05, perchè le sensazioni sono le medesime....Compimenti, Sarah!!!
Grazie, Fabio, uomo di Leonardo...
Accontentarsi delle piccole cose fa stare bene...

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Anna...Pasteo fa il tifo per te!(se in futuro farai il record del mondo ti ricordi di dedicarmelo?)

Anna LA MARATONETA ha detto...

...come minimo dovrai crearmi un sito APOCALITTICO...e so che sei in grado di farlo!!!Grazie!!!

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Puoi dirlo forte...anzi ti do un'anticipazione:ho un nuovo programma ATOMICO per fare siti e blog! Quando avrò imparato ad usarli per bene (sono un bel casino!!!) nulla sarà come prima!:-)))))

Filippo ha detto...

Rimbalzando tra "blog amici" sono arrivato qua, e non potevo certo rinunciare a farti i miei complimenti! Bravissima.

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ciao, Filippo!!Benvenuto nel mio blog e grazie per i complimenti, sei veramente gentile!!!
Pasteo: mi dovrai insegnare a capirci qualcosa con il computer, perchè devo ancora dare l'esame di informatica e mi sto dannando...

Anna LA MARATONETA ha detto...

Gianluca...tu hai un blog?

Ale_1957 ha detto...

Anna, innanzi tutto GRAZIE che sei passata sul mio blog. Quale onore per me! Una super campionessa... è come un'autografo, grazie davvero!
E poi mi aggiungo ai complimenti per la tua prestazione. Siamo tutti orgogliosi di te.

Rocha ha detto...

E' la prima volta che leggo il tuo blog e ti faccio i miei complimenti prima di tutto perchè scrivi bene e rendi il racconto scorrevole, poi perchè hai detto tante cose che condivido appieno e infine per l'ottima prestazione sportiva inarrivabile anche per tanti maschietti come il sottoscritto.
In bocca al lupo per i tuoi prossimi impegni !

margantonio ha detto...

ho visto da vicino la tua gioia sprizzare da ogni poro domenica subito dopo l'arrivo. questo "l'ammiratore da 2.42" non lo ha visto e se a Roma ci sono molte che possono fare il tuo tempo avranno fatto le loro scelte.
l'amico anonimo pratica poco le lunghe distanze per conoscere chi è il vero avversario in questo contesto e l'emozione che regala il portare a termine una maratona io non lo cambierei con nessuna vittoria in una gara da mezzofondo

Anna LA MARATONETA ha detto...

Mi trovo veramente in una condizione irreale...circondata da amici!!E' incredibile come la corsa possa unire: sento che sto facendo delle amicizie meravigliose...
Grazie, ale....ma quale campionessa!!!Siamo tutti sulla stessa barca, noi!!!!
Rocha!!!Ciao, benvenuto e grazie per i complimenti!!!Un nuovo amico!!!
Margantonio...ebbè, tu sei un grande e hai solo da insegnare...

Alvin ha detto...

Fregatene di chi ti dice che sbandieri ai 4 venti una prestazione che non è da primatista del mondo... quando terminai la prima volta la maratona di Venezia in 4:24, ero fuori di me...molto più felice di chi quel giorno quella gara la vinse, e poi, che vuole quello? si faccia un blog e ci scriva ciò che vuole...mica si è obbligati a commentare quelli degli altri no?

B R A V A!

Simo ha detto...

Ciao! Sono capitata da queste parti per caso ... complimenti per il tempo in Maratona ... siamo sugli stessi tempi anche se questa stagione la dedico alla pista ... e mi fa piacere conoscere atlete che sanno vivere questa passione con il giusto entusiasmo! Buona Corsa sempre!
Simo

Anna LA MARATONETA ha detto...

Grazie, Alvin...sei sempre un amico, e tu vivi le mie stesse sensazioni, con lo stesso impegno meticoloso che ci metto io...
Ciao, simo!!!!Mi fa molto piacere averti nel mio blog!!!
Anch'io, dopo Madrid, mi butterò sulla pista...E saranno cavoli, per me!!!!

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta