Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 4 marzo 2009

STOP,RIGHT NOW...

Sora...tutta mia...

Siamo in parecchi, a ridosso della Maratona, ad essere un pò acciaccatelli...

Chissà, forse è proprio come mi dice Margheritini, il dottore, qui allo Iusm, che la fibrolisi per sciogliere la contrattura al tibiale è stata un pò violenta, e la reazione infiammatoria del mio fisico mi ha fatto pensar bene di farmi due giorni no-running. Lunedì, dopo la gara, ho corso 1h 10, come da programma, ma la sensazione non era buona, seppur a livello muscolare sia a posto...

Così, ieri, i 14x500 che dovevo fare li ho fatti in bici, in piedi sulla sella, sempre, rapporto duro, lavoro di forza sul quadricipite, senza traumi dati da corsa in discesa: al pomeriggio mi sono goduta un test di valutazione funzionale su gruppi di rugbisti in palestra, ad opera di un mio prof, mentre facevo affondi con bilanciere sulle spalle. Il tono c'è, sto ancora bene. Oggi...ancora palestra e bici, con il tibiale che sta rincominciando a respirare.

Forse domani ricomincio. Forse.

11 commenti:

... E io corro! ha detto...

Più che acciaccatello son proprio andato.. :/

Anna LA MARATONETA ha detto...

oh mamma...che hai fatto?????

GIAN CARLO ha detto...

io ancora non sono acciaccatello sul serio...un po' perchè a Roma faro' solo un lungo...un po' perchè alla mia età son sempre mediamente acciaccatello

Anna LA MARATONETA ha detto...

dai, voglio vedere quanti acciaccatelli raccolgo, nel mio blog...Giancarlo...dai, sei giovane!!!

... E io corro! ha detto...

Non la mettiamo sull'età eh!...

Cmq per sicurezza ho intenzione di iscrivermi al torneo interbar di zona di pinnacola (il vino pare buono)

Anna LA MARATONETA ha detto...

...ANCH'IO, C'è POSTO???HO UN'INFIAMMAZIONE AL TENIDNE E SARà LUUUNGA...

Alvin ha detto...

Anna,oh, non fare scherzi, fai bene a riposare, a Roma "TE VOIO AL 101%"

"La Giunchi davanti e dietro in tanti tanti..."

Vai Anna!

Ribichesu Davide ha detto...

Ciao, sai che non sono brutte le ripetute in bici..anzi..io nella stessa situazione..in ricordo dei miei vecchi allenamenti.. le avrei fatte in salita fino al 10% con rapporto duro, da seduto e mani appoggiate al manubrio e numero di pedalate uguali ai passi per minuto oppure in strada piana con le mani sotto e battisella(si intende manubrio da strada) e rapporto un pò agile per partire e poi buttando giù appesantendo..sempre con lo stesso numero di pedalate uguale a quello della corsa..

Anna LA MARATONETA ha detto...

IO, MENTRE LE FACEVO, MI VISUALIZZAVO IL PERCORSO MIO SOLITO, E SPINGEVO NEI PUNTI PIù RIPIDI...IN MANCANZA D'ALTRO...DOPOTUTTO QUEST'INFIAMMAZIONE SI FA SENTIRE CON LA FLESSO-ESTENSIONE DEL PIEDE. MA OGGI GIà CORREVO ANCORA...ALVIN, FORZA E CORAGGIO...HO TROVATO UNA POMATA MEGA BENEFICA:ARTROSILENE. PROVALA, è A SCHIUMA...

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta