Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 29 aprile 2009

HASTA LUEGO!

Chica..mi chiamavano "chica"

Il lunedì acciaccatello sarebbe stato dedicato alla cultura, dato che, due giorni fa, eravamo stati al Regina Sofia, dove mi ero gasata nel vedere le opere di arte moderna (filmati assurdi di donne che abbracciano alberi e camminano a casaccio)e, soprattutto, il guernica di Picasso, grande come tre pareti. Si va al Prado, che bello!

Chiuso.


Penso alla lezione di fisiologia che, dalle 12 alle 14, avrebbe condotto gli studenti nell'affascinante mondo del rene. Avevo incontrato una ricercatrice israeliana che vive a Londra, psicologa come me, la quale fa ricerca sul sistema nervoso, e non ho lesinato nel parlare dei FUSI neuromuscolari. Lei, però, prof bravi come il mio non ne ha.
Ci accoglie un gran bel sole. Peccato mi si rompano gli occhiali. Han deciso così...l'aletta destra si è suicidata: rotta, ma per conto suo, senza che la spezzassi io.

Ultime aranciate... tre, oggi.


Si parte, domattina ho l'esame di informatica, che non passerò, pur consultandomi in contemporanea con Google. 16 domande su 20...ne bastavano 18. Lo sapevo, però, perchè il periodo lo presagiva.
Manca solo che non possano farmi i documenti per guidare perchè devo far tutto a Forlì.
Infatti... son senza documenti, ora, sono un'entità astratta, un quadro impressionista.


Ho ripreso a correre e non mi par vero che sto benissimo...anche il tibiale sta bene e sono felice.


Grazie, Uomo Actimel.




11 commenti:

Diego ha detto...

Peccato per il furto !
Io a Barcellona, giravo con la cintura borsellino....il 31 dicembre vado a fare la 10 km (San Silvestre !).
Ciaooo !

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ehi, in bocca al lupo!!!
Buona idea, la cintura borsellino...stavo pensando alla pistola direttamente...

GIAN CARLO ha detto...

...peccato pure per il Prado che è meraviglioso.
Io all'estero, ma talvolta anche a Roma, il portafoglio lo tengo nella tasca davanti dei Jeans.

Hombre "Actimel" ha detto...

Terrò la bocca chiusa, cambia la luna e sono in più
non c'è che da decidersi che non funziona più
farò una grossa spesa e ricomincerò.
Sarò di un'altra casa, cambio telefono e città
gli amici da dividerci, sarà una novità
la mia valigia pesa ma tutto non ci sta.
Prendo soltanto la mia vita con me
cambiano posto i giorni miei
col resto fanne ciò che vuoi.

E se domani mi cercassero qui
non dire a tutti: non lo so
tu lo sai bene dove sto
domani .
Farò i miei viaggi ancora con la compagna che tu sai
da solo non so vivere e non ne ha colpa lei
ma tu comunque sia non ti buttare via.
Prendo soltanto la mia vita con me
sappiamo tutti e due perché
prenditi tempo e pensa a te.

Io questa cosa lo so sempre dov'èèè
anche se il conto è chiuso ormai
dimmi ogni tanto cosa fai.
Prendo soltanto la mia vita con me
cambiano segno i giorni miei
ma se hai bisogno tu lo sai che
da questa casa puoi fidarti di me
strade diverse da oggi in poi
ma dimmi sempre come stai.

Un'ultima fotografia e la straordinaria Madrid ci manda via.
Esta es una emocìon para toda la vida.
Grazzieeee!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Gian Carlo...a quanto pare sei molto più prudente di me. girare con il marsupio non è stato conveniente, ma almeno ho rifatto i conti e i soldi dovrebbero esser stati 300. Sempre troppi, però.
Grande, uomo Actimel. Peccato per quella spremuta notturna: io ero già a casa!
Salutami tanto Sdo, ma tanto tanto...

Anna LA MARATONETA ha detto...

ne prendi ancora 6 per volta, hombre actimel???pianifichiamo la mezza di Stoccolma a settembre???

Hombre "Actimel" ha detto...

porca vacca, intanto domenica prossima mi salta la Grifonissima...!

Anna LA MARATONETA ha detto...

auguri a Camillo, cmq...
A me ne salteranno tante di gare, ma tante...

Anna LA MARATONETA ha detto...

...sto pensando di tornare a fare sub. Ma mi han rubato il brevetto.

Hombre "Actimel" ha detto...

Ieri ho corso sulla pista semiumida in sabbia rossa del mio campo sportivo da "momenti di gloria" per circa 30 min. ad un ritmo molto blando, giusto per cercare di sciogliermi.
Ancora mi fa male il bicipite femorale pertanto non è ancora il caso di riprendere a correre come si dovrebbe. In ogni caso non sarebbe ancora stato il momento... quindi avanti adagio.
Nel frattempo, giusto per ritornare a parlare di cultura, stasera al Bernabeu si giocherà Real-Barca e non me la perderò per niente al mondo.
Chi vince come al solito gode e in questo caso si metterà anche assai probabilmente lo scudetto in tasca.
A differenza di quello che avviene da noi, in Spagna la guerra è aperta.
Per stasera lascerò la mia sedia in sala stampa al coach Ramos.

Anna LA MARATONETA ha detto...

cavolo...per la partita valeva la pena rimanere là ancora un pò...avremmo rovistato altri bidoni cercando i miei documenti!!!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta