Anna Giunchi Blog Personale

martedì 7 giugno 2011

Cortina-Roma: tutta d'un fiato...

Non bisogna starci a pensare più di tanto, quando si ha voglia di fare una cosa....bisogna farla, e basta, perchè al momento in cui pensi, non la fai. Treno per Bologna, poi per Bolzano, per Fortezza e, infine, per Dobbiaco. Un tempo un pò pazzerello non mi ha impedito di godermi questi tre giorni, e la compagnia di Filippo Schwarzmuller e dei suoi colleghi di Società, Porto 85, nonchè il viaggio di ritorno con Claudio e Mauro, hanno reso questa mia permanenza ancora più gradevole e divertente...

Voglio sciareee (ciao, Gianni!!)!

Porto 85...Che team, ragazzi...SanBenedettesi DOC, guidati da un Presidente factotum, nonchè ex tennista ed organizzatore della Ascoli-SanBenedetto...mi hanno colorato le giornate!!
La gara, bellissima, mi ha permesso di ritornare sulle lunghe distanze, che da tempo avevo abbandonato:30 km lungo il sentiero che collega le due cittadine, con partenza da una piovosissima Cortina, 1200 metri, una salita fino a 1500, poi saliscendi fino al Sud Tirolo. Sofferenza alla partenza, causa altitudine e umidità, ma è un problema che abbiamo avuto tutti.


Laghetto...

                                                                     Yuppi!

Alle griglie di partenza mi sento chiamare e mi trovo il Pasteo, proprio LUI...Così, lo vedo in carne ed ossa, e trovo tempo per parlarci e capire subito la sua simpatia, gentilezza e umanità all'arrivo...E' un mito, il Pasteo è veramente un mito, come me lo aspettavo...Peccato che la pioggia ci abbia poi impedito di parlare un pò di più...
Giornate bellissime, andavo dicendo...in visita al lago di Breiss, piccolo specchio preso da una fiaba, passeggiata a San Candido con discesa con bob (che spasso), risate a non finire e viaggio di ritorno a parlare di amminoacidi, politica, salto ad ostacoli, diete, Casini e non so che altro.
Pronta e fresca per una settimana piena di esami, tre, e lavori per la tesi, sempre per la tesi... Ma ne uscirò viva, niente e nessuno mi affonda...

6 commenti:

theyogi ha detto...

che vacanze ci feci in quei posti, peccato non corressi ancora....

Davide R. ha detto...

Grande Anna!!!!!!!!!!! :)

Tosto ha detto...

hai ragione quando dici che le cose si fanno subito!

lello ha detto...

che zone magnifiche nella nostra fantastica italia ..... grande anna per la tua gara

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Averti vista finalmente di persona ha reso questa gara molto più emozionante che mai soprattutto per il semplice fatto che nessuno dei due se lo aspettava. Un mito io?Tutti noi runners siamo dei miti e per non parlare dei blogtrotters!!!Noi siamo persone che non si nascondono grazie all' web ma si spogliano!Spero che presto ci siano altre occasioni e credimi...quando ti ho vista l'urlo:"Annaaaaa Annaaaaa" mi è uscito dal cuore!!!Sei una grande come sempre!!!Unica direi!Ciao

Anna LA MARATONETA ha detto...

yogi...allora è un pretesto per ritornarci!!!
Davide...fra poco a scalare tocca a te...Dajje!!
Tosto, e certo che bisogna fare così...in una vita anche un briciolo di follie ci vogliono...
Grazie, Lello...quelle vette ce le invidia il mondo, garantito...
Pasteoooo, sei grandeee!!! aspetta, aspetta, che su a Canazei, forse, ci salgo pure io!!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta