Anna Giunchi Blog Personale

lunedì 4 agosto 2008

CHE TRAVAGLIO...

Laddove non si arriva con le gambe...c'è la testa

E' stata dura, proprio dura, ma sono stata costretta a rinunciare al GIRO DEL MONTE CARPEGNA, una delle corse più belle che abbia mai fatto, a favore di un'inutile giornata da spiaggia, da turista nullafacente. Ma sta arrivando, e lo sento... sta arrivando di botto, il sangue, quello nuovo...
In questa settimana mi son fatta 4 bigiornalieri, alternati a sedute singole di corsa lunga, e precisamente facevo:
-1h con allunghi al mattino;
-45 minuti con allunghi al pomeriggio. Il Garmin non è esistito, e, tuttosommato, correvo serena.
L'anemia è una brutta bestia e ti fa combattere di continuo; dalla mattina, dove alzarsi dal letto è una battaglia fra volontà e fisico (mal di testa, capogiri vari...), dagli allenamenti (1h sembra un'odissea, ma vale la pena farla per come si sta bene dopo), all'umore (non solo si è più acidi, ma anche più tristi, se non addirittura depressi).
Ma oggi...
Oggi il ferro stava arrivando, e son riuscita a fare 1h e 15+ allunghi, svegliandomi ad un orario decente, e un inaspettato 50'+ allunghi nel pomeriggio mi ha ridato fiducia nel recupero.
La flebo di oggi è stata la n.4, e in serata sono anche riuscita a fare mezz'ora di nuoto. Ne avevo voglia, e già l'aver voglia è una vittoria.
Domani dò un contentino al mio midollo e vado a Santo Stefano di Cadore...vogliam vedere che quando scendo sono in grado di fare i 2x10000???

4 commenti:

Stefano Grandi ha detto...

Sono contento che incominci a sentirti meglio,certo che le flebo sono tutta un'altra cosa rispetto alle pastiglie.
Noto che prediligi molto i bigiornalieri,li fai pure adesso che hai questo problema e allora mi viene da chiederti una cosa,che mi sono sempre chiesto e che potrebbe essermi utile in futuro:questi bigiornalieri che effetti ti danno alla condizione,quando un atleta puo' cominciare a farli e come.
Anche a me piacerebbe utilizzarli ,tempo e voglia ce l'avrei,ma ho paura poi di esagerare ...o pensi che per un atleta che ha per obiettivo le maratone e le ultra sia indispensabile?

Anna LA MARATONETA ha detto...

Dunque...se ti devo parlare delle mie esperienze con i bigiornalieri, son state tutte negative: non ho mai migliorato i tempi. Fondamentalmente mi portavano ad un esaurimento fisico e mentale tale che arrivavo alla gara sfinita. Li ho infatti lasciati perdere nell'ultima preparazione pre-maratona. Ora, tuttavia, dovendo tenere ritmi più bassi a causa del ferro, mi tornano utili, in quanto, non stando benissimo, il mio allenatore mi ha spezzettato allenamenti lunghi in due sedute,con lo scopo di fare poi una sngola seduta di allenamento al meglio, senza tempi di recupero. Però mi ha anche detto, una volta ripresa, di continuare con questo metodo: è meno traumatico e dà al fisico più recupero, soprattutto quando è caldo. Personalmente non reggerei un allenamento pomeridiano se dovessi fare le ripetute al mattino, ma ciò non vuol dire che non mi alleni comunque due volte al giorno: semmai, al pomeriggio, nuoto o faccio cyclette e palestra.Il bigiornaliero è estremamente soggettivo: adesso lo reggo e mi piace, e lo inserisco nei giorni dei "lunghi", 3-4 volte a settimana, ma appena sento segni di cedimento lo lascio perdere subito: ti condiziona troppo,mentalmente e fisicamente. Per me vale molto di più un buon recupero che non una giornata strapiena di km: se ti senti stanco dopo una seduta di allenamento, concentra tutto in una singola, così non rischi, visto che soffri con il ferro anche te.

Stefano Grandi ha detto...

Il fatto che mi hai colpito con la tua tenacia e' sicuramente l'assomiglianza che ho trovato col mio carattere.Praticamente vorrei allenarmi di continuo pensando che piu' raccimoli km piu' il tuo potenziale aerobico migliora,sempre seguendo un criterio di allenamento con uscite che ti permettano anche dei recuperi.La bicicletta l'ho eliminata dedicandomi solo alla corsa,sentivo che fare 2 sport competitivi non portava miglioramenti ne' alla corsa ne' al ciclismo.La voglia di inserire qualche bigiornaliero c'e'ma come mi suggerisci tu meglio prendere questa possibilta' con prudenza e ascoltarsi bene.
Grazie per la risposta.

Anna LA MARATONETA ha detto...

beh, potresti anche fare del duathlon!!
Bici e corsa impiegano muscoli differenti...Tuttavia, se vuoi dedicarti bene alla corsa, due sport sono troppi, o meglio, io vado anche in bici, ma per sciogliermi...

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta