Anna Giunchi Blog Personale

lunedì 18 agosto 2008

VERTICAL VIOZ 2008:ORA POSSO FARE TUTTO

IL VIOZ!!!Ho scalato il Vioz!!!!!!

Non può limitarsi nel raccontare una gara il bellissimo allenamento che ho fatto in montagna, in val di Pejo. Il mio infermiere personale, Simone, mi aveva consigliato un itinerario interessante: partenza da Pejo fonti, arrivo a rifugio Dos dei Gembri a 2380 di altitudine, poi arrivo al mitico rifugio Mantova: 3530 di altitudine, poi, se ci stava, arrivo alla cima. Ho fatto tutto.
Ma veniamo con ordine.

ALLENAMENTO di FERRAGOSTO
-Giovedì 14 agosto: mattina: 1h 10' di progressivo a Forlì;
sera: 52'collinari a Pejo fonti, 1360 altitudine, fino a Belvedere, circa 1500;
-venerdì: mattina: 1h 15' collinare, 300 metri di dislivello;
pomeriggio: camminata oltre Peyo paese: circa 1600 altitudine;
-sabato: mattina: 1h 45' collinare, circa 400 di dislivello, fino a Fontanino;
pomeriggio: camminata, zaino in spalle, da Pejo Fonti a rifugio Dos dei gembri (2380): oltre 1000 metri di dislivello. Notte magnifica al rifugio, dove ho mangiato benissimo (canederli, uova con tortino di patate, formaggio fuso, speck e polenta) e dormito benissimo, bevendo acqua ferrosa. Svegliata nella notte solo dai ragli dell'asinello.
-DOMENICA 17/08/2008. Il mio debutto in alta quota. VERTICAL VIOZ, oltre 160 partecipanti, circa 50 donne: arrivo al rifugio Mantova (che è bellissimo, 3535 metri), partenza da Dos dei Gembri. Una gara pazzesca, panoramica (suggestivo il passaggio Brik, che dà sul burrone). Alla fine la mia inesperienza si è sentita, e mi arrampicavo sulle rocce, stremata, non avendo neppure le racchette. Tempo: 2.01.40. 15esima assoluta: non male per una padana che non aveva mai fatto trekking in vita sua...
Dopo siamo saliti in cima al monte, a 3650, e i ghiacciai con i crepacci mi son rimasti parecchio impressi. Ho camminato lungo la cresta del monte e avevo le nuvole sotto di me. Volavo.
Un'esperienza magnifica e, soprattutto, piacevole la conoscenza con il soccorso alpino, con gita in jeep: fantastici, quei ragazzi. La discesa, dopo aver mangiato al Mantova, è stata un pò traumatica, causa perturbazione con grandine, ma avevo i miei psicologi...
-Lunedi' 18/08/2008: 2h17' collinare, circa 400 di dislivello. Avevo mangiato a sufficienza e avevo sufficienti energie per un altro allenamento in salita.
Che dire di questi 5 giorni?
Magnifici, semplicemente magnifici. Il Vioz, i paesaggi (il sentiero militare sullo Stelvio, ad esempio) e l'avventura di domenica mi hanno veramente temprato, e sono convinta che i globuli rossi stiano ancora ballando dalla gioia. Confesso che, in preda a un incontenibile narcisismo, quando ho abbracciato la croce, sul monte, mi son sentita veramente forte. Finalmente forte.

10 commenti:

Alvin ha detto...

Bellissimi allenamenti in luoghi fantastici, per caso hai corso con il forerunner? hai guardato di quanto discostava l'altezza reale da quella del GPS? solo una curiosità!
Ah un'altra cosa, ti sei portata a casa una damigiana da 50 litri di acqua ferrosa? da una settimana all'altra, sembri un'altra persona, arriverà anche il fresco e allora runners rosa di tutta Italia tremate....Anna Giunchi sta tornando!!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Sì, ho corso con il Forerunner, ma non so mica come vedere l'altezza, come si fa?Mi son guardata il percorso a fine corsa ed era pressochè identico. Grazie per gli incoraggiamenti, spero proprio inizi un periodo di tregua, ma la damigiana non son proprio riuscita a portarmela!!

Jenny ha detto...

Ciao Anna, sono stata in quelle zone a fine luglio, anche con la MTB, magnifiche...e ho fatto mambassa di funghi porcini (anche se non si potrebbero raccogliere eheheh)!

Anna LA MARATONETA ha detto...

ne ho visti tanti che li raccoglievano!!!Sai che il 21 settembre sono a Lugano per la 30 km?Sai mica se nelle vicinanze ci sono zone in altura dove soggiornare?

Alvin ha detto...

Eh Anna...qua si vede che non strimpelli abbastanza con il forerunner.... Domanda 1: ti scarichi gli allenamenti sul pc? se SI, usi il programma che ti hanno dato con il garmin o usi Sporttraks? se non hai sporttraks (gravissimo per una professionista come te) te lo puoi scaricare gratutitamente da qui:http://www.zonefivesoftware.com/SportTracks/Downloads/ cliccando su release ecc ecc.
Questo è il programma che uso, da cui traggo tutti i grafici che trovi nel mio Blog, all'inizio sembra un po un casino utilizzarlo ma appena ci prendi mano è una figata!
Se hai bisogno di qualche dritta scrivimi qua: luissindaco@alice.it

Jenny ha detto...

Sarò anch'io al via alla 30, corro sulle strade di casa tanto di una volta! Spero ci vedremo!
In zona (a circa 20 minuti d'auto) c'è un paese che si chiama Cademario, a circa 1'000 metri. Che altitudine cerchi te? Oramai qua vicino al lago non ci sono alpi...

Anna LA MARATONETA ha detto...

1000 metri va già benone...Grande, così ci rivediamo di sicuro!!!!!
Adesso guardo su internet se è ben servito con il treno...Che dici, è comodo arrivare da lì a Lugano?

Anna LA MARATONETA ha detto...

Grazie, Alvin!!!
Ora mi ci butto anch'io, con gli studi sul Garmin.
Ti confesso che tutte queste cose non le ho mai provate: son sempre di corsa e mi è bastato solo che mi dicesse i tempi al km!!!
Allora mi avvarrò della tua consulenza!!

Jenny ha detto...

Da Cademario a Lugano esiste un servizio di autopostali, ho guardato e alla domenica c'è un bus che parte alle 08:12 e arriva in centro alle 08:54. La gara parte alle 09:45, quindi dovresti farcela. Comunque per la comodità più assoluta conviene alloggiare nei pressi del centro città (se non hai l'auto). Se hai bisogno altre info mandami una e-mail eventualmente: beba81@bluewin.ch

Anna LA MARATONETA ha detto...

in effetti ci stavo pensando...magari a cademario mi fermo dopo la gara.
Grazie, Alvin, per la mail, sei stato chiarissimo!

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta