Anna Giunchi Blog Personale

sabato 10 gennaio 2009

MO LE COSE INIZIANO A GIRARE PER IL VERSO GIUSTO

La montagna è servita, a quanto pare...

Finalmente sto raggiungendo un pò di pace dei sensi, e tutti quei problemuncoli in più stanno sparendo: lo scooter, il trasloco, il piede...Basta, sto ritornando alla mia vita normale, e sto riprendendo i miei tanto ricercati bioritmi.
Venerdì, malgrado alcuni problemini federali, son riuscita ad ottenere il mio nuovo tesseramento: Polisportiva IUSM, e ieri le prof mi han letteralmente vestito: tuta, polo, maglietta, completo...e sono veramente dei colori magnifici, che ricordano anche l'INTER.
Nella mia nuova casa sto benissimo e la sto già personalizzando appendendo le mie medaglie, la foto del Vioz, il poster di Baldini, le analisi del sangue...Ho anche un bel libro di neuroscienze che mi fa compagnìa, seppure abbia perso da un pò un quaderno con gli appunti di endocrinologia...
Lo scooter è stato riparato da un meccanico serio per soli 80 euro: non andava per colpa della batteria, nulla più...Ovviamente, quando sono andata a ritirarlo a Palmarola, 12 km da casa mia, con il solito Santo Roberto, ho poi pensato bene di lasciare le chiavi della mia nuova casa (e anche della vecchia)nel suo baule...ma che devo farci?Odio le chiavi, e se fosse per me dormirei all'aperto.
Venerdì mattina: 20 minuti di riscaldamento, poi fartlek guidato: 3 minuti veloci, 2 più lenti: stadio dei Marmi. Piede guarito perfettamente da quando ho rimesso i plantari...Ore 12, con il gruppo sportivo IUSM, ho fatto 3x400, tanto per provare, e mi son venuti a 1'25, per cui così fiacca non sono. Ci vorrà tempo, ma son felicissima così, anche perchè domani mi cimenterò nei societari di cross corto, 4km: proprio la mia gara, non ho dubbi!!!
Sabato, ovvero oggi: ritorno a quel paradiso che si chiama Villa Ada, 1h 10 tranquilla; pomeriggio a Montecitorio per una mostra, terminata la quale ho provato clandestinamente a girare per il palazzo, ma una segretaria mi ha beccato e ho rischiato grosso...Poi, San Pietro...
Cosa voglio di più???

6 commenti:

Alvin ha detto...

Caspita ma hai le analisi del sangue appese al muro accanto al poster di Baldini... per quanto riguarda le chiavi, per natale prossimo mi riprometto di regalarti un portachiavi con GPS ad avvisatore acustico, che appena si distanzia a più di 20m da te si metta ad urlare ANNA ANNA, LE CHIAVI!

Michele ha detto...

Le cose viste e prese con calma e dopo attenta riflessione non sono difficili da affrontare. Una visione positiva della vita rende tutto più facile. Auguri per tutte le cose nuove nella tua vita.

kaiale ha detto...

ciao Anna,,,,
leggo che sei tornata a correre a Villa Ada.
vicino casa mia..
quand'è che si corre assieme

alessio

Anna LA MARATONETA ha detto...

Sai, Alvin, forse, a fianco a Baldini, l'ematocrito si alza in maniera naturale!!!
Ma davvero me lo fai un regalo così????
Michele, grazie per il bellissimo messaggio, e ti contraccambio i più sinceri e sentiti auguri anche per la tua, di vita.
Kaiale: prossimamente ho il lungo: vediamo di farlo assieme!!!

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta