Anna Giunchi Blog Personale

mercoledì 14 novembre 2007

E ora?


Sto realizzando quanto mi son persa del viaggio di New York...

Per guardare quel maledetto orologio ho in memoria solo le voci del pubblico, per il resto, vuoto e fatica. Tuttavia ero felice, e lo testimonia la foto di fine corsa, che il mitico Eugenio, colui che mi ha evitato di rimanere smarrita per la città di Manhattan, e precisamente tra la 49 esima e la 48 esima strada, mi ha inviato.

Ovviamente non mi fermo mai e ieri ho fatto tre ore di tennis, oggi ho nuotato e lunedì, come da consiglio, 12x400 e gradoni. Ora come ora si cerca solo di riavviare queste gambe stanche.

Solo un attimo di perplessità ieri sera, quando ho avvertito un piccolo risveglio di fascite. Il motivo?1h e 15 di corsa e tre ore di tennis con i plantari invertiti!!

Che bello essere così incasinati come me!

Nessun commento:

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta