Anna Giunchi Blog Personale

giovedì 24 gennaio 2008

Post mille

Dopo la montagna settimana di fuoco: esame di tennis pratico e teorico...Diventerò istruttore di secondo livello?

Me la ricordo bene, la giornata dopo i Mille: a pezzi...
Così non mi sono stupita più di tanto quando, ieri, di correre non ne avevo mezza voglia. E, per di più, andavo piano. Ci stava, perchè un allenamento lunghetto come ieri era un pò che non lo facevo; così ho cercato di assecondare il mio fisico: corsa leggera, allunghi. Non so, sinceramente, se sarò pronta per marzo: sono ancora molto indietro e rischio di dare un brutto colpo ancora al mio fisico, sarà il caso? Il mio pettorale per la Roma-Ostia, però, merita quantomeno la partecipazione ONORARIA: F22, e scusate se è poco, ma fu la mia posizione nel 2006.
Comunque, ieri, ho terminato il mio ciclo di 5 flebo, forse un pò pochine, ma le analisi decideranno il da farsi;a parte la vena sinistra che ha sbroccato, portandomi ad un bruciore notevole (dopotutto, il braccio titolare è il destro), non ho avuto particolari problemi, se non un leggero mal di pancia serale. Stamattina mi è anche passato l'indolenzimento per i pettorali eseguiti 2 giorni fa, e alle ore 18, si partirà per Cortina. Mamma mia, il Cadore...la valle dei sogni!La valigia è pronta e, non si sa mai, dentro ci sono anche occhialetti da nuoto e completo da corsa!
L'allenamento, anticipato a stamattina, ha previsto mezz'ora di corsa, 4 allunghi, 16 volte gli 80 in salita (forse erano anche 90 o 100), 3x400 a circa 4' al km, altra mezz'ora. Prima di partire scarico un pò in palestra con cyclette e top(attrezzo per le braccia che simula il grinder nella vela), sperando di resistere a 4 ore (forse anche di più) di viaggio. Ma rivedrò la NEVE, la candida NEVE!!!!!

Nessun commento:

Anna Giunchi la maratoneta

Benvenuto sul blog di Anna...la maratoneta